Tangente da 100mila euro, arrestato il presidente della Camera di Commercio di Palermo

Tangente da 100mila euro, arrestato il presidente della Camera di Commercio di Palermo

Avrebbe preteso e quasi incassato una tangente da 100mila Euro, per garantire ad un ristoratore, la possibilità di continuare a gestire un esercizio commerciale di ristorazione all’interno dell’Aeroporto di Palermo. Finisce così la ‘carriera’ del Presidente della Camera di Commercio palermitana, oltre che vicepresidente della Gesap, società che ha in piena gestione proprio lo scalo del capoluogo siciliano. Roberto Helg, è stato arrestato mentre aveva nella disponibilità una somma di denaro, in contanti ed assegni, pari a 100mila euro. Il ristoratore aveva contattato Helg, per ottenere una proroga per la sua attività, ma in cambio è arrivata la pretesa: 50mila euro in contanti e 10mila euro al mese per 5 mesi. Al pagamento di queste somme, sarebbe arrivata la concessione per l’attività. Purtroppo per Helg sono arrivati gli uomini della polizia giudiziaria e le manette e la tangente, che era ormai era sulla sua scrivania e finita tra i corpi di reato.

Share

Leave a Reply