Sorteggio Champions League: la Juve sfiderà i francesi del Monaco. Derby di Madrid, Psg-Barcellona e Porto-Bayern le altre sfide. In EuropaLeague, Napoli-Wolfsburg e Fiorentina-Kiev

Sorteggio Champions League: la Juve sfiderà i francesi del Monaco. Derby di Madrid, Psg-Barcellona e Porto-Bayern le altre sfide. In EuropaLeague, Napoli-Wolfsburg e Fiorentina-Kiev

Il sorteggio è stato effettuato venerdì a Nyon. Non è andata malissimo alla Juventus, che ha trovato nell’urna il Monaco. Le partite si giocheranno il 14 di aprile l’andata a Torino, e il 22 aprile a Monaco. Tra le due formazioni c’è un solo precedente in Coppa, quello della semifinale di Coppa dei Campioni del 1997/98. Finì con la qualificazione alla finale dei bianconeri, che s’imposero all’andata per 4 a 1 e subirono il 3 a 2 al ritorno nel Principato. Alessandro Del Piero siglò 4 delle sei reti juventine. Dopo l’infortunio subìto a Dortmund, quasi certamente mancherà uno dei gioielli della Juventus, Paul Pogba, almeno a Torino.

Il derby madrileno tra Real e Atletico è denso di fascino. Intanto, può essere per l’allenatore dell’Atletico, Simeone, la rivincita della finale dello scorso anno, persa per 4 a 1. L’Atletico è squadra ostica, tosta, contro cui è difficile giocare. Non è detto che sulla distanza dei 180 minuti non riesca nell’impresa. Il coach del Real, Ancelotti, conosce bene la forza dell’Atletico, e di certo saprà prendere le contromisure adeguate. Resta tuttavia un doppio confronto di grande interesse.

Gli altri francesi del PSG, Paris Saint-Germain, se la vedranno col Barcellona. Il bilancio tra le due formazioni è il seguente: su sette partite giocate in Coppa, 2 vittorie a testa e 3 pareggi. Due anni fa le ultime sfide nei quarti di finale: fu un doppio pareggio, 2-2 e 1-1, che però premiò gli spagnoli per effetto della regola dei goal segnati fuori casa.

Non dovrebbero esserci problemi di sorta, invece, per i tedeschi del Bayern di Monaco che affronteranno i portoghesi del Porto. In questo momento, i campioni del Bayern sembrano i più in forma in Europa, ma nel calcio nulla è davvero pronosticabile con certezza.

Infine, dopo molti anni, nei quarti di finale è del tutto assente il calcio inglese, il più ricco d’Europa. Chelsea, Arsenal e Manchester City hanno terminato la loro avventura europea, almeno per quest’anno, agli ottavi di finale. La stampa inglese stigmatizza il fallimento dei club tanto blasonati e tanto danarosi, e si chiede se sia terminato un ciclo.

In EuropaLeague, le due qualificate italiane per i quarti, Napoli e Fiorentina, affronteranno rispettivamente i tedeschi del Wolfsburg, che hanno eliminato l’Inter, e la Dinamo Kiev. I match avranno luogo il 16 e il 23 aprile. Entrambe le italiane giocheranno l’andata fuori casa.

Share

Leave a Reply