Roma, arrestata 60enne insospettabile con 11 chili di droga e tante armi

Roma, arrestata 60enne insospettabile con  11 chili di droga e tante armi

All’apparenza era un’insospettabile signora di mezza età, ma quando il suo nome è finito nell’ indagine condotta dagli investigatori della Polizia di Stato, già dai primi accertamenti effettuati gli agenti hanno capito di aver intrapreso la strada giusta. La donna, infatti, è risultata essere stata già coinvolta in una indagine per droga e arrestata per associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. Mercoledì mattina, dopo giorni di appostamenti e pedinamenti che hanno consentito agli investigatori di studiare le sue abitudini e di appurare con certezza l’ubicazione della sua abitazione al Casilino, gli agenti hanno deciso di intervenire e, atteso che la donna uscisse di casa, l’hanno bloccata. Appena capito che era in corso un controllo di Polizia la donna ha iniziato ad urlare, cercando in tal modo di attirare l’attenzione dei presenti, con ogni probabilità per avvisarli della presenza degli agenti. Nel contempo, rivolgendosi ai poliziotti, li ha avvisati che “mai e poi mai li avrebbe fatti entrare nella sua casa”. Queste affermazioni, però, non hanno fatto altro che rafforzare le convinzioni degli investigatori del Commissariato Casilino, diretti dal dott. Luigi Mangino, che a quel punto sono riusciti ad entrare nell’appartamento e l’hanno perquisito. Le verifiche, portate a termine anche con l’ausilio di alcune unità cinofile della Questura, hanno consentito di rinvenire, nascosta nell’armadio della camera da letto del figlio, una borsa contenente 150 grammi di hashish. Continuando nelle ricerche, altri 11 kg di droga dello stesso tipo sono stati rinvenuti all’interno di un’ intercapedine ricavata nel sottotetto dello stabile. In questo caso, oltre allo stupefacente, è stato sequestrato anche un borsello contenente due pistole, una Bernardelli ed una Smith & Wesson, con matricola abrasa. Identificata per S.M., 60anni, originaria della provincia di Reggio Calabria, al termine degli accertamenti è stata arrestata per rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione di armi clandestine.

Share

Leave a Reply