Referendum Roma Capitale. Mercoledì grande occasione per mandare in soffitta atto unilaterale

Referendum Roma Capitale. Mercoledì grande occasione per mandare in soffitta atto unilaterale

Si svolgerà mercoledì dalle 7.00 alle 18.00 il referendum dei lavoratori di Roma Capitale che votando SI  avranno l’opportunità  di mandare in soffitta il contratto unilaterale.Per la prima volta nella storia del Comune di Roma i lavoratori, grazie alla preintesa siglata da Cgil FP Cisl FP e RSU avranno la possibilità, attraverso il referendum, di decidere sul proprio salario.#SiVoglioIlContratto è l’hastag utilizzato dal Comitato del SI perché solo con la vittoria del SI e la cancellazione dell’atto unilaterale si potrà avere un contratto condiviso che darà certezze ai diritti e ai salari dei dipendenti capitolini ma anche ai servizi per i cittadini.Votando SI ed archiviando l’atto unilaterale si potrà voltare pagina, proseguire l’ azione per la  difesa e la valorizzazione delle professionalità del personale capitolino, costruire una pubblica amministrazione al servizio della città.Far cambiare passo all’amministrazione comunale e costringerla ad investire sui 24.000 lavoratori capitolini, questa è  la posta in gioco. In questa difficile campagna referendaria ci sarebbe piaciuto capire quali siano le ragioni e le proposte di chi dice NO ma oltre a bugie  ed offese, purtroppo riscontriamo il nulla.Confidiamo che i lavoratori non perdano questa occasione e scelgano di avere il contratto votando SI.

Share

Leave a Reply