Elezioni Nigeria: vince candidato dell’opposizione mussulmana, Buhari

Elezioni Nigeria: vince candidato dell’opposizione mussulmana, Buhari

Muhammed Buhari, candidato del nord mussulmano, ha vinto le elezioni generali in Nigeria, la più grande e popolosa democrazia d’Africa. Buhari ha ottenuto, in 35 stati su 36, circa 15 milioni di voti contro il presidente uscente, il cristiano del sud,  Goodluck Joanathan, che ne ha ottenuti circa 13 milioni. Il presidente Jonathan ha riconosciuto la sconfitta e ha chiamato il vincitore per le congratulazioni, secondo un dispaccio dell’Agenzia Reuters.

La vittoria di Buhari, giunta dopo una campagna elettorale competitiva, costosissima e a volte violenta, viene considerata dagli analisti come una sorta di pietra miliare per il progresso della democrazia nel continente africano. Di fatto, è la prima volta che nella storia della Nigeria un partito di opposizione assuma democraticamente il controllo del paese. Buhari, 72 anni, ex generale dell’esercito, una generazione fa aveva assunto il potere dopo un golpe militare. Ha retto come un dittatore lo stato per venti mesi, poi è stato messo in prigione. L’ex generale dell’esercito, questa volta, si è trasformato in un vero democratico, concentrando la sua campagna elettorale sulla corruzione che avvelena la più grande economia del continente africano. Era al suo quarto tentativo per le presidenziali dal 1999.

Share

Leave a Reply