Rapporto shock dell’Onu. “L’Isis crocifigge, tortura e violenta anche i bambini”

Rapporto shock dell’Onu. “L’Isis crocifigge, tortura e violenta anche i bambini”

L’esercito del Califfato, secondo un Rapporto firmato dalle Nazioni Unite “uccide, tortura e violenta sistematicamente bambini e famiglie di gruppi minoritari in Iraq”. “I bambini – si legge nel documento diffuso nella giornata di giovedì – in molti casi vengono anche “crocifissi”, “decapitati” e “sepolti vivi”. Le Nazioni Unite lanciano  un appello sui diritti dei bambini e chiede, soprattutto all’Iraq “affinché le forze di governo si impegnino maggiormente per proteggere i bambini e le loro famiglie”.  Nel Rapporto si legge di “molti casi di esecuzioni di massa di bambini, così come notizie di decapitazioni, crocifissioni di bambini e sepolture di bambini vivi”. Le autorità irachene hanno chiesto nel corso degli anni più disponibilità di armi di ultima generazione, oltre che la presenza sul proprio territorio, di istruttori militari occidentali. “Richieste comprensibili –fanno sapere dalle Nazioni Unite – a patto che l’Iraq “prenda tutte le necessarie iniziative per assicurare la sicurezza e la protezione dei bambini e delle loro famiglie”.

Share

Leave a Reply