Sciopero alla Sacci contro provvedimenti disciplinari a delegati sindacali

Sciopero alla Sacci contro provvedimenti disciplinari a delegati sindacali

“I provvedimenti adottati dalla Sacci Spa di Tavernola (Bergamo) nei confronti di 4 delegati sindacali, uno dei quali licenziato e gli altri tre sospesi per tre giorni, sono illegittimi e antisindacali, e costituiscono un precedente di inaudita gravità perché attaccano e mettono in discussione le più elementari regole democratiche legate al confronto tra azienda e sindacati”. Lo scrivono in una nota i segretari nazionali di Filca-Cisl, Riccardo Gentile e Marinella Meschieri di Fillea-Cgil. “È per questo motivo che sosteniamo con forza la mobilitazione dei lavoratori della Sacci di Tavernola, che hanno proclamato un primo pacchetto di 24 ore di sciopero in corso oggi, con 8 ore di astensione dal lavoro ed un presidio davanti allo stabilimento dalle 5 di questa mattina alle 15. L’azienda deve immediatamente ritirare il licenziamento del delegato ed il provvedimento disciplinare nei confronti degli altri tre. Il confronto tra azienda e sindacati, anche se aspro e difficile, non può risolversi con decisioni che calpestano quanto stabilito dalla Costituzione italiana e dallo Statuto dei lavoratori”, concludono i tre sindacalisti.

Share

Leave a Reply