Palazzo in fiamme dopo esplosione a Roma

Palazzo in fiamme dopo esplosione a Roma

Esplosione e fiamme in un appartamento in via Galati in zona Togliatti. E’ accaduto intorno alle 3.40. Sul posto sono immediatamente arrivati gli agenti della polizia di Stato. Il bilancio è di un decesso, una persona soccorsa in codice rosso e portata al Pertini, 12 codici gialli per intossicazione da fumo (cinque gialli all’Umberto I, due al Pertini, due al San Giovanni, tre al Sant’Andrea ) un codice verde in crisi ipertensiva al San Giovanni. Altri feriti con mezzi propri sono andati al pronto soccorso. Sul posto il 118 è intervenuto con sei ambulanze ed una automedica complessivi. Due persone si sono lanciate dalle finestre per fuggire alle fiamme divampate la scorsa notte in uno stabile in via Galati in zona Togliatti. Scene di panico tra le persone che hanno riferito di aver sentito un boato fortissimo. Danneggiate anche quattro auto parcheggiate in strada. Sarebbe partita da un appartamento vuoto al primo piano l’esplosione avvenuta la scorsa notte in via dei Galati 54. Nell’abitazione è stata infatti trovata una bombola del gas aperta e chi indaga sospetta pertanto che le fiamme siano partite da lì, considerando anche controlli sui contatori del gas non sarebbe emersa, invece, nessuna anomalia. Nella casa non c’era nessuno. A quanto si è appreso l’inquilina era stata sfrattata tempo fa e in passato aveva minacciato gesti eclatanti. Un biglietto recante la scritta “Il Signore la casa non ve la farà godere perché siete ladri, più ladri” è stato trovato in una delle autovetture danneggiate parcheggiate in sosta davanti lo stabile dove nella notte è divampato un incendio in via Galati 54. Il foglio è stato sequestrato dalla polizia di Stato che indaga sulla vicenda. Tra le ipotesi al vaglio degli investigatori anche quella dolosa.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.