Movimenti in piazza del Campidoglio contro le misure del Governo Renzi sulla casa

Movimenti in piazza del Campidoglio contro le misure del Governo Renzi sulla casa

In assemblea in piazza del Campidoglio contro le “misure sulla casa del governo Renzi”, ma anche contro “Mafia Capitale”, per “togliere di mezzo il mondo di sopra”. Prosegue così la mobilitazione dei Movimenti per il diritto all’abitare, mentre è ancora in corso la loro occupazione dell’Anagrafe, iniziata l’altro ieri, che, spiegano, “andrà avanti a oltranza”. Circa duecento i partecipanti alla manifestazione in corso sotto Palazzo Senatorio, fra striscioni come “Togliamo di mezzo il mondo di sopra” e “Resistenza continua residence in lotta”. Nel mirino, spiega Luca Fagiano, leader del Coordinamento cittadino lotta per la casa, “il Piano Casa del ministro Lupi, specialmente l’articolo 5 che impedisce gli allacci alle utenze per le occupazioni, la mancata proroga del blocco degli sfratti e la vendita delle case popolari”. L’appuntamento di oggi, nota Fagiano, “arriva in un momento caldo sul fronte della casa, perciò vogliamo rilanciare la lotta per il diritto all’abitare, chiamando nel frattempo a raccolta realtà e lotte che non si vogliono rassegnare al sistema di ‘Mafia Capitale’ e ai poteri forti”. Se a livello nazionale “la prossima tappa è la grande mobilitazione del 31 gennaio”, prosegue Fagiano, per Roma “attendiamo un tavolo Movimenti-Prefettura-Campidoglio-Regione, su articolo 5 e blocco sfratti, per garantire il diritto alla residenza di chi ne è escluso”.

Share

Leave a Reply