Trani, finisce in manette il Sindaco di Centrodestra

Trani, finisce in manette il Sindaco di Centrodestra

Una piccola mafia capitale anche in Puglia. Il sindaco di Trani, Luigi Nicola Riserbato, alla guida di una Giunta di Centrodestra, è stato arrestato con altre 5 persone dalla Digos per i reati, contestati a vario titolo, di associazione per delinquere, concussione, corruzione e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente. La vicenda riguarda l’appalto, secondo l’accusa pilotato, da oltre due milioni di euro per la vigilanza degli immobili comunali e richieste di assunzioni all’Amiu. Oltre al sindaco, è stato posto agli arresti domiciliari Edoardo Savoiardo, funzionario del Comune di Trani; sono invece finiti in carcere l’ex vicesindaco Giuseppe Di Marzio (Fi), il consigliere comunale Nicola Damascelli (movimento Schittulli), l’ex consigliere Maurizio Musci (Fi) e l’ex amministratore unico dell’Amiu, Antonello Ruggiero.

Share

Leave a Reply