Olimpiadi 2024, Roma c’è

Olimpiadi 2024, Roma c’è

L’Italia sarà candidata alle Olimpiadi 2024. Ad annunciarlo il premier Matteo Renzi, alla consegna dei Collari d’oro al merito sportivo e Diplomi d’onore del Coni. “Saremo al fianco del Coni per proporre a settembre 2015 la candidatura dell’Italia alle Olimpiadi 2024”, ha detto Renzi, aggiungendo: “È una candidatura che ci riempie il cuore di emozione, orgoglio, difficoltà”. “Bisogna aiutare lo sport ad aiutare l’Italia – ha aggiunto Renzi – Il nostro Paese sembra rassegnato, sembra aver ridotto la propria ambizione. Non è accettabile che non ci si provi, l’Italia è un Paese che ha tutte le condizioni per mettersi in gioco”. “La mia amministrazione, rispetto all’epoca in cui Mario Monti prese quella dolorosa decisione, ha tagliato 550 milioni di sprechi. Adesso abbiamo un bilancio sano, siamo tornati a essere una città che fa i bilanci di previsione l’anno prima e non l’anno dopo, com’era accaduto nella gestione Alemanno. Abbiamo tutte le carte in regola e poi alle spalle oltre 3.000 anni di grandissima storia”, ha affermato il sindaco di Roma, Ignazio Marino. “Credo che Roma sia una città straordinaria e unica nel mondo. L’unica città in competizione con una storia di 3.000 anni, che tutto il pianeta riconosce come Capitale del mondo. Credo che abbiamo davvero dei grandi elementi, se vogliamo candidarci a qualunque cosa”, ha risposto Marino a chi gli chiedeva se fosse opportuno candidare Roma ai Giochi Olimpici 2024, anche dopo l’inchiesta su “Mafia Capitale”. “Io penso che sia una grande e bellissima sfida, che va affrontata con l’unità di tutti e offrendo tutte le garanzie che, quando si tratta di grandi eventi, è giusto e opportuno dare”, ha detto il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, a margine dell’inaugurazione della Casa della Salute di Magliano Sabina, in merito alla candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024. “Però – ha ribadito – io penso che sia una grande e bellissima sfida da cogliere”.

Share

Leave a Reply