Intesa raggiunta, i precari della sanità resteranno al loro posto. Proroga di un anno

Intesa raggiunta, i precari della sanità resteranno al loro posto. Proroga di un anno

Firmato accordo con la Regione Lazio per il personale Precario della Sanità Pubblica

“Positivo raggiungimento dell’accordo che proroga il contratto del personale precario della Sanità Pubblica per un ulteriore anno a partire dal 1/1/2015 e che consente ai lavoratori, di questo importante settore, di non vivere nell’incertezza del rinnovo fino all’ultimo giorno dell’anno, prassi che era invece consolidata negli anni scorsi”. Così in una nota Natale Di Cola segretario Cgil Fp, Roberto Chierchia segretario Cisl Fp e Sandro Bernardini segretario Uil Fpl.
“Il presente accordo è inserito in preciso impegno della Regione Lazio che dovrà garantire la stabilizzazione del personale in questione che rientra nei fabbisogni degli organici degli Enti e delle Aziende della Sanità – continua – La sottoscrizione del presente accordo da anche un sospiro di sollievo ai cittadini che vedranno garantiti i servizi sanitari essenziali come ad esempio i pronto soccorso che in caso di mancata proroga sarebbero stati a rischio. Nelle prossime ore si tratteranno con il Presidente della Regione Lazio Zingaretti ulteriori argomenti oggetto della vertenza in atto, per i lavoratori della Sanità Pubblica e Privata, che sono stati fondamenta del presidio di protesta dello scorso 14 novembre e dei quali le scriventi OO.SS. si aspettano di trovare un accordo”.

 

Share

Leave a Reply