Roma festeggerà il Capodanno al Circo Massimo

Roma festeggerà il Capodanno al Circo Massimo

Dai Subsonica a Mannarino a Spiritual Front, Gemitaiz & Madman, Daddyg (Massive Attack). Eccoli gli artisti del Concertone che suoneranno al Circo Massimo per l’appuntamento musicale gratuito di Capodanno promosso da Roma Capitale, in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma, e organizzato da Zetema Progetto Cultura. A presentare l’evento in Campidoglio il sindaco di Roma, Ignazio Marino, l’assessore alla Cultura, Giovanna Marinelli, insieme ai musicisti Mannarino e Subsonica. Una serata che si aprira’ alle 21.30 con gli Spiritual Front seguiti dalla coppia rapper Gemitaiz & Madman. Si proseguirà poi con il cantautore Mannarino che accompagnerà gli spettatori fino a pochi minuti dalla mezzanotte, quando lo spettacolo sara’ momentaneamente interrotto per il countdown e per brindare insieme al nuovo anno e insieme anche al primo cittadino. Subito dopo la mezzanotte riprenderà la musica dal vivo con il concerto dei Subsonica per poi proseguire con i festeggiamenti oltre mezzanotte con il dj set di Daddy G, membro fondatore dei Massive Attack. “Sono felice di avere artisti della statura di Mannarino e Subsonica. E’ il modo più bello per concludere l’anno e iniziare quello nuovo guardando la luce in fondo al tunnel. Poi ci sono questi straordinari ragazzi dello Swing Valley Band – ha detto Marino – che hanno quello spirito positivo che serve non solo a Roma ma anche all’Italia, che si sta risollevando da una grave crisi economica, che guarda al futuro. Una Roma che orgogliosamente vuole porre la sua candidatura per vincere per l’Olimpiade del 2024. Questi ragazzi che dicono ‘Se piove ci metteremo l’impermeabile giallo cantando e danzando Singing in the rain’. Questo è lo spirito giusto. Per Samuel dei Subsonica “il tema del concertone e’ stare svegli tutta la notte per tenere viva la città e siano onoratissimi di esserci. Sara’ una grande festa”. “Non me l’aspettavo, sono rimasto piacevolmente colpito dell’invito e sono felice di condividere il palco con i Subsonica”. E poi ha scherzato: “Sono qui perché mi ha voluto la figlia del sindaco”. Poi Marino sorridendo ha precisato: “Mia figlia mi ha fatto un corso di ‘rieducazione musicale’ e mi ha fatto ascoltare un cd di Mannarino spiegandomi la filosofia delle sue parole”.

Share

Leave a Reply