Pisapia risponde all”ultimatum’ del Pd “Partito nazionale non mi detta l’agenda”

Pisapia risponde all”ultimatum’ del Pd “Partito nazionale non mi detta l’agenda”

“Non mi faccio certo dettare l’agenda dalla segreteria nazionale del Pd”. Lo ha detto il sindaco Giuliano Pisapia, a margine del convegno sui diritti dei migranti promosso dalle Acli all’Auditorium Clerici, su quanto apparso oggi sulla stampa riguardo a un “ultimatum” del Pd, in particolare da parte di Lorenzo Guerini, a lui rivolto per una decisione sulla sua ricandidatura a sindaco nel 2016. “Manca più di un anno e sei mesi alle elezioni e da parte mia non ho ne’ dubbi ne’ tentennamenti sulle priorita’ della citta’ e sul futuro di Milano”, ha detto Pisapia.
“Onoro il mio impegno con i milanesi – ha poi aggiunto Pisapia – lavorando giorno e notte per affrontare e risolvere in modo positivo le sfide che attendono la citta’: casa, internazionalizzazione, Expo, sviluppo economico e sociale, tutela dei diritti soprattutto delle fasce più deboli, anche nella prospettiva della citta’ metropolitana. E lo sto facendo in un continuo e costruttivo dialogo e confronto con le forze politiche della coalizione, con i capigruppo e con i consiglieri comunali che mi sostengono”.

Share

Leave a Reply