Omicidio stradale, Consap: una riforma a costo zero che può ridare dignità alle vittime della strada

Omicidio stradale, Consap: una riforma a costo zero che può ridare dignità alle vittime della strada

Una riforma a costo zero che può ridare dignità alle vittime della strada ed ai loro familiari, così si è espresso oggi il Segretario Generale Nazionale del sindacato di polizia Consap Giorgio Innocenzi in merito all’introduzione del reato di omicidio stradale. La dichiarazione è stata inserita nell’intervento di saluto del leader del sindacato maggiormente rappresentativo della Polizia di Stato al convegno “darsi la mano per la sicurezza stradale..” tenutosi stamani al Palazzo del Popolo di Orvieto, alla presenza, fra gli altri, del Vicepresidente della Camera dei Deputati onorevole Luigi Di Maio, del Direttore Centrale delle Specialità della Polizia di Stato Roberto Sgalla e del magistrato Flaminio Monteleone.

Il convegno è stato organizzato dalla Consap per ricordare il cinquantenario dell’apertura dell’ultimo tratto dell’Autostrada del Sole ad Orvieto laddove 50 anni fa l’Italia fu unita da Milano a Napoli.

“Il reato di omicidio stradale, per il quale la Consap si batte da anni – ha detto Innocenzi – è necessario per evitare il calvario delle vittime e dei loro familiari che fra pene miti, patteggiamenti e processi farsa, vedono delusa la loro richiesta di giustizia. Una richiesta in tal senso arriva anche dai cittadini e dai colleghi, sul nostro sito il sondaggio sull’introduzione dell’omicidio stradale ha visto il 90% di voti favorevoli”.

Altro tema caldo quello della soppressione di decine di sedi della Polizia Stradale, il Direttore Sgalla ha detto che non di chiusure si deve parlare ma di razionalizzazione delle risorse. Scettico il Segretario Nazionale della Consap Stefano Spagnoli “Mi chiedo come sia possibile garantire più sicurezza sulle strade diminuendo i presidi” ha replicato, poi si è fatto promotore di una proposta quella di portare ad Orvieto la sede dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Stradale incassando anche il parere favorevole del sindaco della cittadina umbra Giuseppe Germani.

Share

Leave a Reply