Obama: “Basta donne pagate meno degli uomini”. Ma è piena campagna elettorale

Obama: “Basta donne pagate meno degli uomini”. Ma è piena campagna elettorale
Mentre in Italia si alza il livello di scontro sul cosiddetto jobs act, con lo sciopero già programmato dai metalmeccanici e quello annunciato della Cgil, dall’altra parte dell’Ocean, negli Stati Uniti d’America, il Presidente Barack Obama cerca di ricucire uno strappo contrattuale, che non è solo presente negli Usa, ma anche e soprattutto nel resto del mondo, quello relativo alla parità salariale tra uomo e donna: “Anche se siamo nel 2014 – afferma Obama nel tradizionale messaggio alla Nazione del sabato alle famiglie – ci sono donne che ancora guadagnano meno degli uomini per fare lo stesso lavoro. E in questo Paese non ci possono essere cittadini e lavoratori di seconda classe. Le donne devono avere una paga equa e devono avere le stesse possibilità di successo sul lavoro. Rappresentano oggi la metà della nostra forza lavoro”.
Share

Leave a Reply