Milano, egiziano 39enne stupra 18enne

Milano, egiziano 39enne stupra 18enne

È successo in Via Bocconi, a Milano, a pochi passi dall’università: una ragazza di 18 anni è stata picchiata e stuprata nel locale caldaia di uno scantinato da un egiziano di 39 anni dalla fedina penale non propriamente intonsa, noto per precedenti legati allo spaccio di droga. I due si erano conosciuti qualche settimana fa, e secondo una prima ricostruzione, l’uomo ha trascinato la ragazza nello scantinato e dopo aver abusato di lei, non ha nemmeno cercato di fuggire, sedendosi su una panchina poco distante allo stabile. Lì, i carabinieri lo hanno raggiunto e arrestato allarmati da una chiamata di un’amica della vittima, che con il cellulare l’aveva avvertita, sotto shock. La 18enne è stata accompagnata alla clinica Mangiagalli, dove i medici hanno accertato la violenza.

Share

Leave a Reply