Genova, maxi rissa fuori da una discoteca. Ucciso un ventenne

Genova, maxi rissa fuori da una discoteca. Ucciso un ventenne

È accaduto fuori dalla discoteca “Las Vegas”, quartiere Campi, nella periferia di Genova. Stamattina, all’alba, è scoppiata una maxi rissa tra circa 60 giovani di origini ecuadoriane divisi in due fazioni, e un ventenne è morto a causa di una coltellata dritta al cuore. Si è trattato, probabilmente, di un regolamento di conti tra due bande sudamericane rivali tra colpi di spranghe, coltelli e mazze. All’arrivo della polizia, i giovani si sono dileguati, lasciando in strada il ragazzo agonizzante insieme a un ventiquattrenne accoltellato alla gola, ora in gravissime condizioni, e una ragazza ferita al volto da una bottigliata che le avrebbe fatto perdere tutti i denti e fratturato la mascella. Grazie alle dichiarazioni del ragazzo ferito, la polizia ha rintracciato il giovane ventenne che avrebbe ucciso il suo coetaneo: ora è in una cella di sicurezza della questura in attesa di accertamenti. La lite sarebbe scoppiata per futili motivi e alimentata dall’alcol ingollato nel corso della nottata passata in discoteca. Il “Las Vegas” aveva appena riaperto dopo la chiusura temporanea per motivi di sicurezza.

Share

Leave a Reply