Berlino e il mondo ricordano il crollo del muro

Berlino e il mondo ricordano il crollo del muro

Berlino, la Germania ed il mondo celebrano oggi i 25 anni dalla caduta del Muro di Berlino. Ad aprire i festeggiamenti è stata Angela Merkel che a Berlino ha virtualmente aperto il varco che una volta divideva due mondi. “Noi abbiamo la forza di volgere le cose al bene: questo è il messaggio del muro di Berlino. Il Muro – ha continuato la Cancelliera-ha dimostrato che i sogni possono diventare realtà e noi vogliamo condividere questo messaggio con i nostri partner nel mondo”. Anche Papa Francesco, nel corso dell’Angelus in piazza San Pietro non ha mancato di ricordare questo punto di svolta storico: “Si diffonda sempre più una cultura dell’incontro, capace di far cadere tutti i muri che ancora dividono il mondo, e non accada più che persone innocenti siano perseguitate e perfino uccise a causa del loro credo e della loro religione”. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha definito il crollo del Muro, come un punto di svolta per il mondo ed aveva già inviato un messaggio al Presidente della Republica Federale tedesca in cui scriveva: “La ricorrenza, del 25° anniversario della caduta del muro di Berlino rappresenta una straordinaria occasione di riflessione sul passato e sul nostro comune futuro europeo. Sono convinto che oggi, solo attraverso la costruzione di un’Europa unita e solidale, potremo infondere alle nuove generazioni una rinnovata fiducia in un futuro di pace, prosperità e benessere. 
In tale spirito, sono certo che la stretta collaborazione tra Roma e Berlino, da sempre fattore propulsivo del progetto d’integrazione europea, ne faciliterà l’ulteriore avanzamento anche a fronte delle sfide politiche, economiche e sociali, che ancora si pongono per l’avvenire dell’Europa.
Con questi sentimenti, le rivolgo sinceri voti di benessere per la sua persona e per l’amico popolo tedesco”.

Share

Leave a Reply