Umbria. Suppletive Senato, vince il centrodestra con Valeria Alessandrini, Lega. Tiene il centrosinistra, nuovo tonfo M5S. Ha votato solo 14,5% degl elettori

Umbria. Suppletive Senato, vince il centrodestra con Valeria Alessandrini, Lega. Tiene il centrosinistra, nuovo tonfo M5S. Ha votato solo 14,5% degl elettori

Il centrodestra si aggiudica le elezioni suppletive relative al collegio uninominale Umbria 2 del Senato, eleggendo Valeria Alessandrini, esponente della Lega sostenuta anche da Fdi e Fi. Successo che conferma quello ottenuto alle politiche del marzo 2018 da Donatella Tesei, poi eletta presidente della Regione e quindi dimessasi. Quando sono state scrutinate 478 delle 509 sezioni Alessandrini, consigliere regionale del carroccio ed ex assessore alla Scuola del Comune di Terni, ha ottenuto poco più del 53% dei voti. Al 38,3% si è attestata Maria Elisabetta Mascio, appoggiata da Pd e Sinistra civica verde. Molto più staccati Roberto Alcidi, del Movimento5Stelle, al 7,5%, e Armida Gargani per Riconquistare l’Italia, 0,75.

Alessandrini ha migliorato il risultato di Tesei, che aveva ottenuto il 38,5% dei consensi, e anche Mascio ha fatto meglio di Simonetta Mignozzetti, 25,6%. Crollo invece del Movimento5Stelle che alle politiche aveva ottenuto il 28% nel collegio. Le suppletive hanno comunque registrato un vistoso calo dei partecipanti alla consultazione. Il dato definitivo dei votanti si è infatti attestato al 14,55% mentre alle politiche di un anno fa era stato del 76,78%. Su 306 mila 382 elettori si sono recati ai seggi in 44 mila 580. “In Umbria si conferma un centro-destra unito e forte”, il primo commento di Valeria Alessandrini. “E’ una grandissima soddisfazione e sono pronta a mettermi a disposizione della nazione”, ha aggiunto. “Nel Paese c’è una situazione difficile – ha sottolineato Alessandrini – e stiamo vivendo una grande emergenza. Sono vicina a tutte le persone in campo, in particolare il personale sanitario e la polizia penitenziaria”. Alessandrini ha quindi rivolto un “grazie” alla presidente della Regione Donatella Tesei e ai sindaci “che hanno garantito un voto in sicurezza per i cittadini nonostante l’emergenza coronavirus”. “E ora al lavoro”, ha concluso Alessandrini.

Share