Daniele Tissone, Silp Cgil: “non sta a Salvini decidere chi rappresentare. Gabrielli sempre leale”

Daniele Tissone, Silp Cgil: “non sta a Salvini decidere chi rappresentare. Gabrielli sempre leale”

“Non sta a Salvini decidere chi ci deve rappresentare. Anche quando non abbiamo condiviso alcune posizioni di Gabrielli abbiamo sempre riscontrato in lui un interlocutore leale con elevato senso istituzionale”. Lo sottolinea Daniele Tissone, segretario generale del sindacato di polizia Silp CGIL.

“A questo proposito” il Silp CGIL “coglie l’occasione per rivendicare la necessità di affrontare e risolvere i problemi dei poliziotti a partire dal rinnovo del contratto e l’incremento degli organici”.

“Richieste sacrosante e legittime che il precedente ministro dell’interno Matteo Salvini non ha mai avuto l’onestà politica e intellettuale di affrontare e risolvere. Al riguardo il Silp CGIL – dichiara il segretario Daniele Tissone – richiama la politica sulla necessità di dare risposte concrete agli operatori e alle operatrici di Polizia”.

Share