Coronavirus: Fp Cgil, urgenti misure di contenimento al Dap

Coronavirus: Fp Cgil, urgenti misure di contenimento al Dap

“Bisogna attuare in maniera stringente le norme di contenimento alla propagazione del virus all’interno della struttura del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria”. A sostenerlo è il coordinatore nazionale della Fp Cgil polizia penitenziaria, Stefano Branchi, in merito alle notizie, al momento non verificate, di uno o più operatori di polizia penitenziaria del servizio di vigilanza al Dap positivi al Covid-19. E’ quanto si legge in una nota del sindacato.

Per il dirigente sindacale, “preso atto della presenza di possibili contagiati all’interno della struttura del Dap, si deve rendere necessaria l’attuazione delle norme di contenimento della propagazione del virus emanate dal ministero della Salute. Ci riferiamo alla distribuzione dei dispositivi di protezione individuali, alla fornitura di sapone nei bagni, alla sanificazione degli ambienti, al rispetto delle distanze all’interno degli uffici”. Ancor prima, prosegue Branchi, “il Dap è in dovere di informare tutto il personale che, a qualsiasi titolo, presta servizio all’interno del palazzo affinché sia consapevole di ciò sta accadendo e possa con maggiore scrupolo seguire le linee per la prevenzione della diffusione del corona virus. È ora, più che mai, indispensabile la verifica della temperatura corporea, con apposita pistola termometrica, a tutti coloro che entrano all’internano della struttura con lo scopo di isolare il prima possibili ulteriori contagiati e arginare la diffusione virale”, conclude.

Share