Mondiali di calcio femminile in Francia. Splendida vittoria per 2 a 1 delle azzurre sull’Australia. Doppietta di Bonansea

Mondiali di calcio femminile in Francia. Splendida vittoria per 2 a 1 delle azzurre sull’Australia. Doppietta di Bonansea

Cuore, entusiasmo e voglia di vincere fino alla fine. Queste le armi che hanno consentito all’Italia di battere l’Australia nella partita di esordio ai Mondiali di Calcio femminile, in Francia. Un’impresa contro la squadra numero 6 del ranking mondiale per un’Italia che tornava alla massima competizione iridata dopo venti anni di assenza. “Ringrazio tutti gli italiani, abbiamo sentito l’affetto. In tanti so che ci hanno guardato, per noi è stata una spinta in più”, ha dichiarato il ct Milena Bertolini ai microfoni di RaiSport subito dopo la partita. “Siamo partite male, abbiamo avuto paura poi abbiamo iniziato a giocare e a gare quello che sappiamo fare ed è andata meglio”, ha aggiunto la ct azzurra indossando sulle spalle una bandiera tricolore. “Abbiamo sofferto tanto, ma le ragazze sono state fantastiche e abbiamo avuto anche un pizzico di fortuna”, ha concluso Bertolini.

Alle azzurre sono arrivati subito i complimenti del ct maschile Roberto Mancini, che sui social ha scritto: “”Grandi ben fatto! Complimenti per un esordio fantastico e pieno di emozioni! #RagazzeMondiali #Azzurre”. Presente in tribuna a Valenciennes, anche il presidente Federale Gabriele Gravina si è complimentato con Bonansea e compagne: “Sono ragazze straordinarie, hanno saputo recuperare una partita difficilissima contro una corazzata come l’Australia. E’ stata una prestazione esaltante, che ha confermato quanto sia meritato l’interesse che sta crescendo intorno a questa squadra e al calcio femminile”, ha detto. “Adesso dobbiamo continuare così: forza Ragazze Mondiali”, ha aggiunto Gravina. Protagonista assoluta della partita Barbara Bonansea, sua la doppietta che ha ribaltato l’Australia. Per l’attaccante bianconera un esordio Mondiale da sogno: “Sono contentissima, non potevo sognare una partita migliore per me e per noi. Ce lo meritavamo”. “Il rigore all’inizio ci ha un po’ tagliato le gambe però poi è andato tutto bene. Nel secondo tempo ci siamo tolte qualche peso, abbiamo giocato come sappiamo e vincere così è fantastico”, ha aggiunto la centravanti azzurra. La doppietta di Bonansea ha tolto un peso non indifferente al capitano Sara Gama, protagonista in occasione del rigore per l’Australia: “Eravamo partite bene, poi io ci ho messo lo zampino con il rigore. Nella ripresa però abbiamo iniziato a giocare mettendole in difficoltà, ci abbiamo creduto fino alla fine e abbiamo vinto. Devo solo ringraziare tutte le mie compagne”.

Share