Una barca a vela aggira i controlli di Capitanerie e Forze dell’ordine e si arena su una spiaggia del crotonese. 51 migranti soccorsi dalla popolazione

Una barca a vela aggira i controlli di Capitanerie e Forze dell’ordine e si arena su una spiaggia del crotonese. 51 migranti soccorsi dalla popolazione

Una barca a vela con a bordo 51 migranti di etnia curda si è arenata e capovolta all’alba davanti alla costa di Melissa, nel Crotonese. I migranti, come ha confermato la polizia locale, sono stati subito soccorsi dagli abitanti, svegliati dalle grida dei naufraghi. Sul posto è arrivato anche il sindaco di Melissa, Gino Murgi, che ha coordinato le operazioni. Tra le persone sbarcate ci sono anche sei donne e quattro bambini, tra cui un neonato.

Grande la solidarietà da parte dei residenti, che hanno offerto coperte, phon e generi di conforto per consentire ai migranti di asciugarsi e riscaldarsi. Questi ultimi, finiti in acqua dopo il ribaltamento della barca, sono stati ospitati all’interno dell’hotel situato vicino alla spiaggia, che ha messo a disposizione la struttura per i soccorsi e le prime cure. Successivamente i profughi sono stati trasferiti tutti al centro di accoglienza di Sant’Anna.

Share