Incendio in pieno centro a Verona, venti persone portate in ospedale

Incendio in pieno centro a Verona, venti persone portate in ospedale

Venti famiglie sono state evacuate nelle prime ore del mattino a causa di un incendio che si è verificato in una palazzina nel pieno centro di Verona: venti persone sono state costrette a ricorrere alle cure dei sanitari degli ospedali di Borgo Trento e Borgo Roma. Le loro condizioni non destano preoccupazione. Tra le persone tratte in salvo dai vigili del fuoco anche una bimba di appena 20 giorni che non ha riportato conseguenze.

Le fiamme, in base ai primi accertamenti, si sono innescate alle 4 in un appartamento al piano rialzato dove vive una signora ultra ottantenne che è riuscita a uscire prima che l’alloggio venisse invaso dal fumo. L’intero stabile è stato evacuato: le famiglie che si trovavano al piano rialzato e al piano terra si sono allontanate subito dall’edificio mentre le altre, circa una sessantina, che dormivano ai piani superiori sono rimaste bloccate negli appartamenti e sono state fatte uscire dalle finestre dai vigili del fuoco intervenuti con diversi mezzi. Tuttora inagibili il piano rialzato e il primo piano che sono stati maggiormente colpiti dalle conseguenze del rogo le cui cause non sono ancora note visto che gli impianti elettrici erano stati revisionati da poco e risultano a norma. La polizia municipale ha dato assistenza agli sfollati, molti dei quali sono stati portati fuori con l’autoscala. Sul posto Polizia, Carabinieri, Vigili del fuoco e tecnici di Agsm, la municipalizzata cittadina. Tutte le strade limitrofe sono state chiuse per ragioni precauzionali.

Share