Roma. Al Quadraro abbattuta anche l’ultima villa dei Casamonica

Roma. Al Quadraro abbattuta anche l’ultima villa dei Casamonica

A Roma, al Quadraro, abbattuta nella notte l’ultima villetta abusiva riconducibile alla famiglia dei Casamonica. All’operazione, coordinata dalla Polizia locale del Comune, era presente anche la sindaca Virginia Raggi.

Le demolizioni, in totale di otto manufatti abusivi confiscati al clan Casamonica, erano iniziate lo scorso 20 novembre. Dopo l’intervento di sgombero delle abitazioni, eseguito martedì scorso da parte della Polizia Locale di Roma Capitale, sono entrate in azione le ruspe per la demolizione. Le operazioni di questi giorni hanno visto impegnate centinaia di persone: dagli agenti della Polizia Locale, che hanno presidiato l’intera area 24 ore al giorno, consentendo il regolare svolgimento dei lavori, al personale tecnico ed agli operai che hanno lavorato senza sosta per portare a termine gli interventi di demolizione in tempi rapidi.

Con la fine dei lavori di abbattimento, è stato possibile dare il via al ripristino della regolare viabilità nella zona. Si è già proceduto alla completa riapertura di via del Quadraro, in entrambi i sensi di marcia, e delle strade limitrofe. L’impegno proseguirà nelle prossime settimane, durante le quali si procederà con la rimozione ed il relativo smaltimento dei materiali, al fine di liberare completamente l’area, che al temine dell’opera di risanamento, potrà essere restituita alla collettività.

Share