Droga, maxi-blitz della Guardia di Finanza nel nord Italia. Arresti e sequestri

Droga, maxi-blitz della Guardia di Finanza nel nord Italia. Arresti e sequestri

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Genova ha concluso una complessa operazione antidroga, iniziata nel mese di maggio del 2016, che ha interessato le Procure di Genova, Milano, Firenze, Bergamo, Torino e Monza. Il servizio ha tratto origine da un sequestro di hashish effettuato dai militari della Guardia di Finanza in servizio nel porto di Genova, nei confronti di un cittadino marocchino sbarcato nel capoluogo ligure, dal traghetto proveniente da Tangeri, che nascondeva sotto i vestiti un corpetto contenente circa 6 kg. di hashish. Le successive investigazioni, eseguite con l’ausilio di attività tecniche, prolungati servizi di osservazione e pedinamento nonché numerose azioni di riscontro sul territorio nazionale, hanno consentito di individuare un’organizzazione dedita al traffico internazionale di stupefacenti radicata nell’hinterland milanese, ma con vaste articolazioni sul territorio nazionale. Nell’ambito dell’operazione sono state arrestate 11 persone di nazionalità marocchina e deferiti ulteriori 5 soggetti.

L’attività ha portato al sequestro di circa 22 kg. di hashish, 6 kg di cocaina pura, 18 Kg di marijuana e circa 23.000 euro in contanti. La droga, proveniente da Marocco, Olanda e Spagna, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato, ai trafficanti, oltre due milioni di euro. Sono stati sequestrati, anche, 1 autoarticolato, 2 furgoni, 5 autoveicoli, 27 telefoni cellulari e 43 sim-card utilizzati per l’illecito traffico. Infine, nei confronti di un soggetto arrestato, è stato applicato il sequestro di beni “per sproporzione” (1 conto corrente, 2 motoveicoli, 1 autoveicolo, un’abitazione) per un valore complessivo di circa 300.000 euro.

Share