Violenza di gruppo su una turista danese nel bresciano. I responsabili forse ripresi dalle telecamere

Violenza di gruppo su una turista danese nel bresciano. I responsabili forse ripresi dalle telecamere

Una turista danese ha denunciato di essere stata violentata fuori da un locale a Manerba, nel Bresciano. Si tratta di una minorenne in vacanza che ha raccontato di essere stata abusata da un gruppo composto da 4 persone. I presunti responsabili sarebbero stati ripresi dalle telecamere installate in un parcheggio. La giovane è stata poi portata in ospedale da altri ragazzi di passaggio all’esterno del locale.

In vacanza in un camping con la famiglia sul lago di Garda, riferisce il quotidiano Bresciaoggi, sull’episodio investigatori e inquirenti mantengono il più stretto riserbo, ma il racconto della vittima, nonostante il comprensibile stato di shock, sarebbe stato lucido e circostanziato. Al punto che gli investigatori sarebbero già sulle tracce dei presunti componenti del «branco» immortalato dalle immagini della videosorveglianza: si tratterebbe di un italiano e tre individui di colore. L’identificazione potrebbe essere questione di ore.

Share