Trovati vivi ed in buone condizioni i 12 giovani calciatori dispersi in una grotta in Thailandia con il loro allenatore

Trovati vivi ed in buone condizioni i 12 giovani calciatori dispersi in una grotta in Thailandia con il loro allenatore

Sono stati trovati vivi e in buone condizioni i 12 ragazzi dispersi con il loro allenatore in una grotta thailandese dal 23 giugno. La notizia è stata data e confermata dal governatore della provincia di Chiang Rai, Narongsak Osatanakorn, che dirige le operazioni di soccorso. I ragazzi, tra gli 11 e i 16 anni, e il loro allenatore si erano avventurati nella grotta di Tham Luang al termine di un allenamento di calcio ed erano rimasti bloccati dalle forti piogge monsoniche.

I giovani calciatori sono stati trovati a 400 metri dalla cavità di “Pattaya Beach”, rimasta asciutta durante le inondazioni. Dalle prime informazioni sembra non si siano mai mossi da lì per tutta la durata della loro scomparsa. I soccorritori avevano da giorni identificato l’area come l’unica possibile via di salvezza per i dispersi, di cui non si avevano notizia da ormai nove giorni. Ora saranno necessarie alcune ore per mettere a punto le operazioni di recupero e riportare i dispersi all’esterno della grotta.

 

Share