Sorprese Mondiali in Russia. Germania ko con il Messico (0-1), Brasile congelato dalla Svizzera (1-1), la Serbia regola (1-0) Costarica

Sorprese Mondiali in Russia. Germania ko con il Messico (0-1), Brasile congelato dalla Svizzera (1-1), la Serbia regola (1-0) Costarica

La prima grandissima sorpresa dei Mondiali di Russia arriva dallo stadio Luzhniki di Mosca, dove i campioni in carica della Germania vengono sconfitti 1-0 dal Messico. I ragazzi di Osorio giocano un primo tempo spettacolare e trovano il gol al 35′ grazie a Lozano, bravo a finalizzare un perfetto contropiede. Kroos sfiora il pari al 39′ (traversa su punizione). Nella ripresa i messicani calano, ma i tedeschi spaventano solo Ochoa.

GERMANIA-MESSICO 0-1
Germania (4-2-3-1): Neuer 6; Kimmich 5, Boateng 4,5, Hummels 4, Plattenhardt 5 (34′ st Gomez sv); Khedira 5 (15′ st Reus 5,5), Kroos 6; Müller 4, Özil 4,5, Draxler 4,5; Werner 4,5 (41′ st Brandt 6). A disp.: Ter Stegen, Trapp, Ginter, Hector, Rüdiger, Süle, Gundogan, Goretzka, Rudy. Ct: Löw 4,5
Messico (4-2-3-1): Ochoa 7; Salcedo 7, Ayala 6,5, Moreno 7, Gallardo 6,5; Guardado 6,5 (29′ st Marquez 6), Herrera 7; Layun 6,5, Vela 7 (13′ st Alvarez 6), Lozano 7,5 (21′ st Jimenez 6); Hernandez 6,5. A disp.: Jo. Corona, Talavera, Reyes, J. Dos Santos, Fabian, Aquino, Je. Corona, Peralta, Giovani Dos Santos. Ct: Osorio 8
Arbitro: Faghani (Iran)
Marcatori: 35′ Lozano (M)
Ammoniti: Müller (G), Hummels (G), Herrera (M)

Nella seconda partita del Gruppo E, il Brasile viene letteralmente congelato dalla Svizzera sull’1-1. Gara in discesa per la squadra di Tite che trova il vantaggio al 20′ con un capolavoro di Coutinho il cui destro a giro da fuori area è imparabile. Neymar e compagni però rallentano e indietreggiano consentendo agli elvetici di trovare il pari al 50′ con Zuber che di testa, da corner, prende il tempo a Miranda e batte Alisson.

BRASILE-SVIZZERA 1-1

Brasile (4-3-3): Alisson 6; Danilo 5,5, Miranda 5, Thiago Silva 6, Marcelo 6; Casemiro 6 (15′ st Fernandinho 6), Paulinho 5,5 (22′ st Renato Augusto 6), Coutinho 7; Willian 5,5, Gabriel Jesus 5,5 (34′ st Firmino 6), Neymar 6. A disp.: Cassio, Ederson, Fagner, Geromel, Marquinhos, Felipe Luis, Douglas Costa, Taison. All.: Tite 5,5

Svizzera (4-2-3-1): Sommer 6,5; Lichtsteiner 6 (42′ st Lang sv), Schaer 6,5, Akanji 6, Rodriguez 6; Behrami 7 (26′ st Zakaria 6), Xhaka 6; Shaqiri 6, Dzemaili 6, Zuber 6,5; Seferovic 5,5 (35′ st Embolo). A disp.: Mvogo, Burki, Moubandje, Elvedi, Djourou, Freuler, Gelson Fernandes, Gavranovic, Drmic. All.:Petkovic 7

Arbitro: Ramos (Mes)

Marcatori: 20′ Coutinho (B), 5′ st Zuber (S)

Ammoniti: Lichtsteiner (S), Casemiro (B), Schaer (S), Behrami (S)

Espulsi: –

 Serbia-Costa Rica (1-0)

Intanto nella prima gara del Gruppo E dei Mondiali 2018, la Serbia regola 1-0 la Costa Rica. Dopo un primo tempo equilibrato e combattuto, con occasioni per entrambe, decisiva una splendida punizione del romanista Kolarov al 56′. Dopo il vantaggio, più volte vicini al raddoppio i serbi, che però non concretizzano le giocate di un grande Milinkovic-Savic. Primi tre punti nel girone per la Serbia.

Nella prima gara del Gruppo E dei Mondiali 2018, la Serbia batte 1-0 la Costa Rica. Dopo un primo tempo equilibrato e combattuto, con occasioni per entrambe, decisiva una splendida punizione del romanista Kolarov al 56′. Dopo il vantaggio, più volte vicini al raddoppio i serbi, che però non concretizzano le giocate di un grande Milinkovic-Savic. Primi tre punti nel girone per la Serbia.

Share