Nazisti in azione a Fiumicino. Svastiche sui manifesti elettorali del Sindaco Esterino Montino

Nazisti in azione a Fiumicino. Svastiche sui manifesti elettorali del Sindaco Esterino Montino

Due svastiche sono state disegnate nella notte sull’immagine del volto del sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, in entrambe le gigantografie che campeggiano all’esterno del Comitato elettorale del primo cittadino allestito in vista delle elezioni comunali del prossimo 10 giugno. Il raid è stato compiuto la scorsa notte ed ad accorgersi dell’atto è stato, al mattino presto, un attivista del Pd. Poi Montino che su Facebook esprime tutta la sua indignazione per quanto accaduto: “Questa notte il mio comitato elettorale di via del Faro 3 è stato oggetto di un’intimidazione fatta da ignoti. Al risveglio abbiamo trovato alcune svastiche disegnate sul mio volto raffigurato sugli striscioni attaccati alla cancellata esterna del parco. Si tratta, com’è evidente, del gesto di vigliacchi capaci di agire solo di notte e anonimamente”. Lo scrive su Facebook il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. “E’ il vano tentativo – prosegue Montino – di colpire la vasta unità del centrosinistra e il solido rapporto con la città. Gente che essendo incapace di fare appello ad argomenti politici, usa strumenti violenti. Non saranno certo due svastiche naziste a intimorirci e a impedirci di continuare il lavoro che abbiamo iniziato e che intendiamo finire per il bene di Fiumicino. Il nostro motto è e rimane: #completiamolopera”.

Leu: “Solidarietà al Sindaco che non si farà intimorire da questi vigliacchi”

“Oggi ci siamo risvegliati con un’orrenda sorpresa, qualcuno ha voluto deturpare gli striscioni del comitato ‘Area Esterino’ con svastiche. Non solo condanniamo questo vile gesto ma non vogliamo che questa azione sia considerata una bravata e/o una ragazzata. La svastica è simbolo di morte e terrore specialmente nel nostro paese e soprattutto a tre giorni dal 25 aprile, festa della Liberazione. E’ solo con la cultura, l’integrazione e la coscienza popolare che si combatte l’odio, la violenza e il nazi-fascismo. Anche per questo motivo, a Fiumicino, è necessario completare l’opera e proseguire la costruzione di una ‘Fiumicino città aperta’. Infine vogliamo esprime la nostra solidarietà al Sindaco Esterino Montino, che sappiamo non si farà intimorire da questi vigliacchi”. Così in una nota il Gruppo consiliare LeU Fiumicino e il Circolo LeU Fiumicino.

Anzaldi (Pd): “Contro Montino atto di barbarie”

“Quello contro il sindaco Montino e il suo comitato elettorale è un vile atto di barbarie. Un simbolo di morte come la svastica offende la memoria e la civiltà, non è soltanto un vergognoso atto intimidatorio di chi non ha altri argomenti e che respingiamo al mittente. Piena solidarietà a Montino. I responsabili siano presto rintracciati”. Lo scrive su Facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi.

Bonafoni (Lista Zingaretti): “Gesto ignobile. Ora avanti per vincere”

“Esprimo la mia solidarietà a Esterino Montino dopo che questa notte Fiumicino si è svegliata con i suoi manifesti elettorali imbrattati da grosse svastiche nere. Un gesto allo stesso tempo stupido e ignobile che deve trovare sdegno e condanna unanime da tutte le forze politiche democratiche. Al Sindaco e a tutta la coalizione che lo sostiene l’augurio di proseguire una grande campagna elettorale per arrivare a vincere di nuovo, sconfiggendo anche certi rigurgiti neofascisti che credono oggi di poter trovare uno sdoganamento”. Lo dichiara in una nota Marta Bonafoni, consigliera regionale capogruppo della Lista Civica Zingaretti.

Share