Per Roma una giornata elettrica. Tutto pronto per il Gran Premio di Formula E. La Sindaca Raggi si prenota anche per il prossimo anno

Per Roma una giornata elettrica. Tutto pronto per il Gran Premio di Formula E. La Sindaca Raggi si prenota anche per il prossimo anno

Scatta alle 16.00 di sabato 14 aprile il primo e-prix di Roma. Il mondiale di Formula E , dedicato alle monoposto elettriche, sbarca infatti nella Capitale per dar vita ad una gara nel circuito cittadino creato in zona Eur che apre uno nuovo capitolo nella storia millenaria di Roma e nella storia del motorsport. Due chilometri e ottocento metri di pura adrenalina con lo scenario unico di Roma sullo sfondo.

 PROGRAMMA E TRACCIATO – Le prime prove libere sono in programma alle 8 in punto, seguite alle 10.30 dal secondo turno di libere. Le qualifiche avverranno alle 12 e la super pole alle 12.45. Dopo la parata dei piloti delle 15, alle 16 semaforo verde con podio a seguire, dalle 17. Tutte le fasi saranno trasmesse dalle reti Mediaset (Italia 1 e Italia 2). La linea di partenza è nel quartiere Eur, in via Colombo.

La pista cittadina porta poi in direzione del palazzo della Scienza Universale e quindi della Nuvola di Fuksas. Un tratto misto unisce questa zona (nella Nuvola saranno collocate anche molte attività di contorno all’evento) con l’area del palazzo dei Congressi, dove si trovano la pit-lane e la linea del traguardo che è quindi differente da quella di partenza. Subito dopo le monoposto affronteranno la parte più veloce del tracciato che passa per viale dell’Arte e per viale dell’Artigianato, passando poi in via delle Tre Fontane, viale dell’Agricoltura e via Ciro il Grande. Ultimi metri con una variante che scorre a fianco dell’obelisco di piazza Guglielmo Marconi e si torna al via. Entusiasta la Sindaca Raggi, che già prenota l’evento per il prossimo anno: “Secondo me questa manifestazione deve essere ripetuta anche perché sappiamo che l’anno prossimo la tecnologia consentirà di correre tutto il gran premio con una macchina. Inoltre abbiamo avuto una grande risposta dai romani ed i 30 mila biglietti sono andati esauriti appena sono stati messi in vendita”. Virginia Raggi che ha poi preso parte alla conferenza stampa insieme al presidente della FIA, Jean Todt, ed al creatore della Campionato del Mondo di Formula E, Alejandro Agag, che nel suo intervento ha voluto ringraziare per aver trovato “condizioni ottime e livello collaborazione da parte delle istituzioni”. Concetto ribadito anche dal Presidente FIA, che ha ringraziato la sindaca “per aver accettato ospitare questo grande evento: le difficoltà ci sono ma il sindaco Raggi ha avuto coraggio prendere questa decisione visto che 5 anni fa non riuscimmo a prendere un accordo”. Ringraziamenti anche da parte della sindaca Raggi “per essere qui perché voi credete in Roma”.

Share