Roma torna al voto in due grandi Municipi (III e VIII) e nel Lazio sono decine i Comuni che rinnovano sindaci e Consigli

Roma torna al voto in due grandi Municipi (III e VIII) e nel Lazio sono decine i Comuni che rinnovano sindaci e Consigli

Si voterà tra il 15 aprile e il 15 giugno per il rinnovo dei Municipi III e VIII da tempo sciolti. E’ quanto stabilito dal prefetto capitolino Paola Basilone che convocherà a breve i comizi elettorali per una data di quel periodo: “atteso che – si legge in un documento firmato dal Delegato di Governo a Palazzo Valentini – non si evince né dal testo statutario, né dal regolamento del consiglio comunale, alcune specifica disposizione che indichi un termine diverso”.

Attualmente le funzioni della giunta e del consiglio nei due municipi “sono esercitate dalla giunta capitolina mentre quelle di presidente sono state assunte dal sindaco Virginia Raggi, ovvero da un assessore appositamente incaricato così come previsto dallo Statuto di Roma capitale” che stabilisce che in caso di scioglimento anticipato, ricevuta comunicazione da parte del sindaco, il prefetto con proprio atto indice le nuove elezioni. Per quanto riguarda il Municipio VIII la Raggi ha informato l’11 aprile 2017. Il 22 febbraio è avvenuta analoga comunicazione per quanto concerne il Municipio III. Va detto, poi, che sempre tra il 15 aprile ed il 15 giugno si andrà al voto in molti Comuni del Lazio per scadenza naturale del mandato degli organi eletti nel primo semestre del 2013 e in quelli alle elezioni anticipate perché commissariati o per motivi diversi. Nel Lazio la popolazione dei comuni coinvolti nella tornata elettorale è di circa 650mila abitanti. Ecco il dettaglio dei Comuni chiamati al voto. Per quanto riguarda i comuni in provincia di Frosinone, la provincia più interessata al voto, si voterà ad Amaseno, Anagni che superando i 15.000 potrebbero andare al ballottaggio, Aquino, Arpino, Amina, Bovine, Ernica, Ferentino, Filettino, Fiuggi, Pico, Pignataro Intereamna, Serrone, Torrice, Villa Latina e Villa Santa Lucia. In provincia di Latina: Aprilia (con possibile ballottaggio), Bassiano, Capodimele, Cisterna di Latina possibile ballottaggio come a Formia, Lesola e Sonnino. In provincia di Rieti andranno al voto Belmonte in Sabina, Borgorose e Varco Sabino. Provincia di Roma: Affile, Anzio (ballottaggio), Cerreto Laziale, Cervara di Roma, Fiumicino (ballottaggio), Gallicano nel Lazio, Magliano Romano, Morlupo, Pomezia (ballottaggio), Roccagiovine, Sarcofago, San Cesareo, Santa Marinella (ballottaggio), Valmontone, Velletri (ballottaggio). Provincia di Viterbo: Sutri, Valentano, Vallerano, Vignanello e il capoluogo della Provincia Viterbo con possibile ballottaggio. Dunque per i vari partiti e le coalizioni, potrebbe esserci una rivincita o una ripartenza. Quello che però è certo è che si tratta di elezioni locali e dunque in molti Comuni ci sarà la corsa delle cosiddette liste civiche, che certamente offuscheranno le tendenze del voto.

Share