La Sapienza prima università in Italia. Nel mondo il primato va ad Harvard e a seguire Stanford e MIT

La Sapienza prima università in Italia. Nel mondo il primato va ad Harvard e a seguire Stanford e MIT
La Sapienza sorprende tutti, o quasi e si piazza al primo posto tra le università italiane, a darne notizia è UsNews che ha pubblicato il Best Global Universities Ranking 2017, che colloca, come detto, Sapienza prima tra le 55 università italiane censite e al 124° posto assoluto tra i 1.250 atenei presi in esame in tutto il mondo.

Scalato un posto e tante soddisfazioni per l’università romana se si guardano le discipline accademiche
 
Lo scorso anno Sapienza si era posizionata 2a in Italia e 138ima su scala internazionale. Da quest’anno poi la classifica di UsNews si è arricchita dei ranking per materie nella quale Sapienza ha ottenuto il 25° posto mondiale in Fisica e il 36° in Matematica. Per quanto riguarda gli atenei italiani, seguono la Sapienza le università di Bologna (138°), Padova (140°), Milano (158°).
 
Primato assoluto nel mondo ad Havard, seguita da Stanford e dal Mit
 
Il primato assoluto è stato conquistato dall’Università di Harvard, seguita da Stanford e dal MIT. Tra le europee, l’Università di Oxford è in quinta posizione e Cambridge alla settima. “Questo risultato giunge a soli 15 giorni dalla classifica CWUR che pure riconosce a Sapienza il primato tra le istituzioni universitarie italiane e conferma la rilevanza e la reputazione del nostro ateneo a livello internazionale” sottolinea il rettore Eugenio Gaudio “È un miglioramento complessivo per il quale ci stiamo impegnando intensamente, confermato anche dalla crescita delle immatricolazioni e dei finanziamenti alle attività ricerca sia a livello nazionale che internazionale”.

Per stabilire i primati 12 indicatori che concorrono ad assegnare il punteggio finale
 
La classifica statunitense, elaborata in sinergia con la Clarivate Analytics, prende in considerazione 12 indicatori, che concorrono ciascuno in percentuali definite ad assegnare il punteggio globale (per Sapienza è 63). I criteri utilizzati da UsNews puntano a valorizzare l’attività di ricerca accademica e la reputazione, a livello complessivo e locale: particolarmente rilevanti nella metodologia adottata sono le pubblicazioni, le citazioni e le collaborazioni internazionali. In particolare sono state considerate la reputazione generale e locale delle attività di ricerca; le pubblicazioni di articoli scientifici e di volumi; le citazioni e il loro impatto, nonché conferenze e collaborazioni internazionali. Sapienza è prima università in Italia, 33° a livello europeo e 129° a livello mondiale, per quanto riguarda la reputazione internazionale della propria ricerca; prima in Italia e 77° a livello mondiale per partecipazione a conferenze accademiche internazionali e si colloca nelle stesse posizioni anche per il numero di citazioni accademiche ricevute dalle pubblicazioni dei propri docenti a livello globale. Particolarmente significativa la 1° posizione tra gli atenei italiani sia per il numero di pubblicazioni che rientrano nel miglior 10% dei lavori maggiormente citati, sia per quelli che rientrano nel miglior 1%.
Share