Fp Cgil. “L’8 novembre all’Aran pronti a partire col piede giusto per un contratto innovativo dei pubblici dipendenti”

Fp Cgil. “L’8 novembre all’Aran pronti a partire col piede giusto per un contratto innovativo dei pubblici dipendenti”

“Siamo pronti a partire col piede giusto per arrivare a un contratto innovativo che punti ad un nuovo protagonismo delle lavoratrici e dei lavoratori per migliorare i servizi ai cittadini”. Così la Funzione pubblica della Cgil commenta la convocazione dell’8 novembre da parte dell’Aran per la trattativa sul contratto.

“Andremo al confronto – fa sapere la Fp Cgil – forti di una condivisione delle organizzazioni sindacali confederali circa le questioni centrali e che riguardano l’obiettivo di innovare il contratto e la contrattazione, garantendo più diritti e più salario, e il determinare un nuovo protagonismo delle lavoratrici e dei lavoratori per migliorare i servizi ai cittadini”. Inoltre, aggiunge la Fp Cgil, “lavoreremo per migliorare le condizioni di lavoro, con più diritti per le lavoratrici e i lavoratori, su temi quali le ferie, la malattia e i permessi retribuiti. Così come nostro obiettivo sarà il superamento del precariato, insieme al rafforzamento delle tutele”.

Tema centrale per il sindacato “sarà, infine, valorizzare il lavoro, con un nuovo sistema di classificazione in grado di riconoscere l’esperienza e apprezzare le professionalità, di tutte e tutti. Questi i nostri obiettivi, pronti ad un contratto innovativo che metta al centro le lavoratrici e i lavoratori pubblici”.

Share