F1. Hamilton vince anche il Gp degli Stati Uniti a Austin, davanti a Vettel e Raikkonen

F1. Hamilton vince anche il Gp degli Stati Uniti a Austin, davanti a Vettel e Raikkonen

Lewis Hamilton (Mercedes) ha vinto il GP degli Stati Uniti davanti a Sebastian Vettel (Ferrari). Hamilton è sempre più vicino alla vittoria del suo quarto titolo nel mondiale piloti, con 66 punti più di Vettel quando restano solo 3 GP al termine. Max Verstappen (Red Bull) terzo grazie a un sorpasso pericoloso nei confronti di Kimi Raikkonen ha perso il podio in favore del ferrarista.

Il pilota della Mercedes deve rimandare la conquista del titolo mondiale alle prossime gare: ha sessantasei punti di vantaggio su Vettel su settantacinque ancora a disposizione. In pratica gli basterà arrivare almeno quinto in una delle tre prossime gare per conquistare il suo quarto alloro mondiale. Sul podio vanno Vettel e Raikkonen dopo l’arretramento di una posizione di Verstappen che superando all’ultimo giro il finlandese aveva superato i limiti della carreggiata. Per Hamilton che proprio su questo circuito aveva conquistato il suo terzo titolo mondiale, Austin è come il giardino di casa: qui il pilota inglese ha trionfato cinque volte su sei gran premi disputati. La gara ha vissuto pochi momenti di vera tensione. Il primo quando alla partenza Vettel supera Hamilton, partito in pole, e sembra voler tentare una piccola fuga. Passano pochi giri e il pilota inglese della Mercedes gli è addosso e lo supera con una certa facilità. La strategia sembra favorire Hamilton fino a quando Vettel rientra per la seconda volta ai box per montare le gomme supersoft. E’ la scelta giusta che gli consente di recuperare il distacco da Bottas, già superato da Raikkonen, e puntare al podio. A due giri dalla fine anche Raikkonen si fa superare da Vettel e chiude quarto superato a pochi metri dal traguardo da Verstappen. Poi la decisione dei giudici che arretrano di una posizione il pilota olandese. Alla fine, a parte Hamilton, chi si è divertito di più forse è stato Usain Bolt sul palco del Gran Premio per le interviste ai tre piloti e per consegnare le sue scarpette dorate al pilota inglese. Appuntamento il prossimo week-end a Città del Messico.

Ordine d’arrivo del Gp degli Usa di F1

1. L. Hamilton (Gbr/Mercedes) 56 giri in 1h33’50”993 2. S. Vettel (Ger/Ferrari) a 10”143 3. K. Raikkonen (Fin/Ferrari) a 15”779 4. M. Verstappen (Ola/Red Bull) a 16”768 5. V. Bottas (fin/Mercedes) a 34”967 –

Classifica Mondiale piloti:

1. L. Hamilton (Gbr) 331 punti 2. S. Vettel (Ger) 265 3. V. Bottas (Fin) 249.

Share