Vuelta: Nibali a caccia di Froome. In salita lo stacca e guadagna secondi preziosi. Ora ci sono ancora difficili montagne da scalare. Aru perde terreno

Vuelta: Nibali a caccia di Froome. In salita lo stacca e guadagna secondi preziosi. Ora ci sono ancora difficili montagne da scalare. Aru perde terreno

Le prime  salite  fanno il loro effetto. Nibali attacca e questa volta Froome non ce la fa a seguirlo e gli cede quarantun secondi. In classifica generale Nibali  si porta a 1’58”. Non sono pochi ma neppure molti, ancora ci sono dieci salite fra cui una ritenuta terribile, l’Angliru proprio alla penultima tappa. Il segnale che Froome si trova in difficoltà quando la salita è uno strappo violento si è avuto proprio in questa tappa. Lo squadrone Sky ha fatto il proprio dovere, lo ha “tirato” fino a che è stato possibile, ma su un “muro” con pendenze del 26% ognuno deve dare tutto quello che ha, il gioco di squadra non regge. La miccia questa volta l’ha accesa un “vecchietto”, un grande del ciclismo attuale che ha ancora qualcosa da dire, Alberto Contador. Uno dopo l’altro ha staccato un gruppetto di corridori che avevano tentato la fuga. Li ha ripresi e staccati tutti, ha retto solo uno sconosciuto

Stefan Denifl, un austriaco che finora non si era fatto vedere. Insieme a lui  Alaphilippe, De Marchi, Jensen, Moreno, Villella, protagonisti della giornata. Ma, ovviamente, gli occhi sono puntati su Nibali, sale con un passo cadenzato, niente strappi che potrebbero costare cari. Trova un prezioso alleato, Zakarin che nella parte piana del finale di tappa tira volate impressionanti. Nibali poteva guadagnare altri quattro secondi ma in volata veniva bruciato da Miguel Lopez che si aggiudicava il terzo posto. Per quanto riguarda Aru ormai ha dato l’addio ad un piazzamento  di testa nella classifica. Ha perso secondi preziosi anche in salita. Comunque la sua corsa è stata dignitosa e forse nelle tappe finali potrebbe dare qualche sorpresa positiva.

ORDINE D’ARRIVO

  1. Stefan Denifl (Aut, Aqua Blue) in 4h48’52”
  2. Alberto Contador (Esp, Trek) a    0’28”
  3. Miguel Angel Lopez (Col, Astana)     a    1’04”
  4. Vincenzo Nibali (Ita) s.t.
  5. Ilnur Zakarin (Rus) s.t.
  6. Rafal Majka (Pol) s.t.
  7. Michael Woods (Can) a    1’13”
  8. Daniel Moreno (Esp) a    1’17”
  9. Wilco Kelderman (Ned) a    1’19”
  10. David De La Cruz (Esp) a    1’42”
  11. Christopher Froome (Gbr) a 1’46”
  12. Fabio Aru (Ita) a    2’04”

CLASSIFICA GENERALE

  1. Christopher Froome (Gbr, Sky) in 67h44’03”
  2. Vincenzo Nibali (Ita, Bahrain) a     1’58”
  3. Wilco Kelderman (Ned, Sunweb)    a     2’13”
  4. Ilnur Zakarin (Rus) a     2’25”
  5. Alberto Contador (Esp) a     3’34”
  6. Miguel Angel Lopez (Col) a     4’39”
  7. Michael Woods (Can) a     6’33”
  8. Wout Poels (Ned) a     6’40”
  9. Fabio Aru (Ita) a     6’45”
  10. David De La Cruz (Esp) a    10’10”

Share