Vuelta. Dopo la crono vinta da Froome ora si torna ai saliscendi. Ottima prova di Nibali. Aru in difficoltà

Vuelta.  Dopo la crono vinta da Froome ora si torna ai saliscendi. Ottima prova di Nibali. Aru in difficoltà

Chris Froome innesta una marcia in più dei suoi avversari e vince la cronometro, una tappa di avvicinamento per il trionfo nella Vuelta, tagliando per primo il traguardo in diverse tappe, quelle che più hanno contato. Non spreca molte energie in vista delle ultima tappe con saliscendi molto impegnativi. È dal primo giorno che la maglia rossa è sulle spalle, sostenuto da una squadra fortissima, ma lui è consapevole che i suoi rivali possono avere ancora cartucce da sparare Perciò si accontenta di rosicchiare preziosi secondi che alla fine faranno la differenza. Anche la cronometro lo ha visto primeggiare ma i distacchi con chi potrebbe contendergli la vittoria finale sono stati di pochi secondi. In particolare Nibali, terzo all’arrivo, ne ha persi solo 57 e in classifica generale resta sotto i due minuti di distacco dalla maglia rossa. Per arrivare a Madrid ci sono ancora 13 salite tra cui quella che  sabato, l’Angliru, viene definita tremenda. Poco altro da dire sulla cronometro. Froome parte molto guardingo. Al primo intermedio è dietro a Kelderman, Zakarin e  Alberto Contador  che alla fine arriverà quinto, posto conquistato anche nella classifica generale. Non è esclusa una alleanza con Nibali. L’ultima crono della carriera. Alla fine il quinto posto di tappa del Pistolero significa anche ingresso nei primi 5 della classifica generale. Il primo intermedio indica che sarà una giornataccia per i colombiani. Il secondo intermedio segna un ottimo tempo del keniano bianco, ora cittadino  della Gran Bretagna che stacca Nibali di 38 secondi. Poi la volata finale. Paga un prezzo alto Aru giunto ventiseiesimo con poco più di tre minuti di distacco.

ORDINE D’ARRIVO

  1. Christopher Froome (Gbr, Sky) in  47’00”
  2. Wilco Kelderman (Ned, Sunweb) a  00’29”
  3. Vincenzo Nibali (Ita, Bahrain) a  00’57”
  4. Ilnur Zakarin (Rus) a  00’59”
  5. Alberto Contador (Esp) s.t.
  6. Tobias Ludvigsson (Swe) a  01’07”
  7. Wout Poels (Ned) a  01’11”
  8. Lennard Kamna (Ger)              a  01’30”
  9. Bob Jungels (Ned) a  01’41”
  10. Daniel Oss (Ita) a  01’49”
  11. Miguel Angel Lopez (Col) a  02’34”
  12. Fabio Aru (Ita)             a  03’03”
  13. Johan Esteban Chaves (Col) a  04’01”

CLASSIFICA GENERALE

  1. Christopher Froome (Gbr, Sky) in 62h53″25
  2. Vincenzo Nibali (Ita, Bahrain Merida) a  01’58”
  3. Wilco Kelderman (Ned, Sunweb) a  02’40”
  4. Ilnur Zakarin (Rus) a  03’07”
  5. Alberto Contador (Esp) a  04’58”
  6. Miguel Angel Lopez (Col) a  05’25”
  7. Fabio Aru (Ita)                  a  06’27”
  8. Wout Poels (Ned) a  06’33”
  1. Johan Esteban Chaves (Col) a  06’40”
  2. Michael Woods (Can) a  07’06”

Share