TripAdvisor stila la classifica dei musei più amati dai viaggiatori di tutto il mondo. In Italia vince il Museo Egizio di Torino (unico italiano nella top 10 europea). In vetta alla classifica mondiale il Metropolitan Museum di New York

TripAdvisor stila la classifica dei musei più amati dai viaggiatori di tutto il mondo. In Italia vince il Museo Egizio di Torino (unico italiano nella top 10 europea). In vetta alla classifica mondiale il Metropolitan Museum di New York

Il noto portale turistico TripAdvisor ha pubblicato il Travellers’ Choice 2017, la classifica dei 10 musei che hanno ricevuto il maggior numero di recensioni positive dai visitatori. Le strutture sono individuate in base ad un algoritmo che ha preso in considerazione la quantità e la qualità delle recensioni per i musei di tutto il mondo, raccolte negli ultimi 12 mesi. In Italia Torino, Firenze e Roma dominano la classifica. I turisti che visitano il nostro Paese preferiscono di gran lunga l’arte antica a quella contemporanea.

Primo in classifica è il Museo Egizio di Torino, riaperto nel 2015 dopo tre anni e mezzo di lavori: si tratta dell’unica struttura culturale presente nella top 10 europea (precisamente al nono posto). Rimanendo in Italia, al secondo e terzo posto troviamo rispettivamente la Galleria degli Uffizi  e la Galleria dell’Accademia di Firenze. Al quarto, quinto e sesto posto si classifica Roma, con la Galleria Borghese, i Musei Vaticani e il Museo di Castel Sant’Angelo. Più in basso, al settimo posto, ritorna Torino con il Museo del Cinema, mentre all’ottavo si piazza la Peggy Guggenheim Collection di Venezia. Infine, al nono posto torna nuovamente un museo torinese, il MAUTO – Museo Nazionale dell’Automobile, e al decimo il Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Nessuna struttura tricolore, invece, si piazza nella classifica in mondiale, dove vince il Metropolitan di New York. A livello internazionale si afferma il predominio dei musei statunitensi: nella classifica mondiale, oltre al Metropolitan, troviamo il Museo nazionale della Seconda guerra mondiale a New Orleans (al secondo posto), l’Art Institute of Chicago (al quarto posto), il Memoriale dell’11 settembre a New York (al sesto). Al secondo posto della classifica mondiale si posiziona il Musée D’Orsay di Parigi, al quinto l’Hermitage di San Pietroburgo, all’ottavo l’Acropoli di Atene, al nono il Prado di Madrid, al 10 il Victoria and Albert Museum di Londra. Unica eccezione al di fuori degli U.S.A. e del vecchio continente è il Museo nazionale di Antropologia di Città del Messico al settimo posto. Nella classifica mondiale l’Italia si trova solo al 14esimo posto, sempre con il Museo Egizio di Torino.

A dominare la classifica europea è il Musée d’Orsay di Parigi, seguito da Palazzo d’inverno ed Hermitage a San Pietroburgo e dal Museo dell’Acropoli ad Atene. Al quarto posto si piazza il Prado di Madrid, seguito dal Victoria and Albert Museum di Londra (quinto), la National Gallery londinese (sesta), il Vasa Museum di Stoccolma (settimo) che si posiziona prima del Louvre (solo ottavo). L’Italia non brilla nemmeno nella classifica europea: il Museo Egizio di Torino si piazza al nono posto mentre gli Uffizi restano fuori per un soffio (11esima posizione). Si tratta di un campanello d’allarme da non sottovalutare: le recensioni di TripAdvisor, seppure a volte soggette a sistemi di valutazione non del tutto limpidi e trasparenti, restituiscono comunque un quadro ben delineato della tendenze generale in tale settore. Per questo è bene darsi da fare: per guadagnare l’apprezzamento dei turisti, infatti, non basta solo la bellezza inestimabile delle opere d’arte, di cui siamo ricchi, ma contribuiscono anche i percorsi didattici curati nei minimi dettagli, per rendere unica l’esperienza di visita del museo.

Share