Sinistra Italiana. A Barletta da giovedi 7 a domenica 10 settembre la prima parte della Festa nazionale. “Riscatto-Festival del Sud”. Poi a Reggio Emilia dal 20 al 24 settembre “Eguaglianza – Festival dei come e dei Perché”. Infine a Torino “99%” dal 26 al 30 settembre

Sinistra Italiana. A Barletta da giovedi 7 a domenica 10 settembre la prima parte della Festa nazionale. “Riscatto-Festival del Sud”. Poi a Reggio Emilia dal 20 al 24 settembre “Eguaglianza – Festival dei come e dei Perché”. Infine a Torino “99%” dal 26 al 30 settembre

Sinistra Italiana organizza nel mese di settembre “triplica” la propria festa nazionale. Non le classiche feste di partito, ma 3 Feste – lo scrive il segretario di SI Nicola Fratoianni in una newsletter agli iscritti e ai militanti – organizzate con modalità inedite, a incominciare dalla scelta di rinunciare ai classici tendoni per dialogare invece con il tessuto urbano delle città che saranno teatro delle iniziative. L’obiettivo è ambizioso: mettere al centro del dibattito politico la battaglia contro le diseguaglianze sociali e cominciare la costruzione delle proposte programmatiche con cui affrontare i futuri appuntamenti elettorali.

A Barletta, in Puglia, da giovedi  7 al 10 settembre, la prima festa dedicata alla diseguaglianza tra il nord e il sud del Paese, e al necessario ‘Riscatto’ – così recita il titolo – del Meridione, nei giardini di Viale Giannone. ecco il programma :

Giovedì 7

ore 18:30  Saluti e inaugurazione con  Operai della Bosch –  Claudio Riccio  Segreteria Nazionale SI, Maria Campese – Consigliere Comunale SI Barletta
ore 19 – Per i più piccoli. Giochiamo a leggere! Laboratorio ludico didattico Quante e tante donne: le pari opportunità spiegate ai bambini
ore 19 “Riscatto! Combattiamo le disuguaglianze” Gianfranco Viesti – Università di Bari, Nico Bavaro – Segretario SI
Puglia,  Andrea del Monaco – Esperto fondi UE, Giovanni Paglia – Deputato SI, Mario Nobile – Segretario Provinciale SI Foggia
ore 21 “Puglia, a che punto siamo?” Michele Emiliano – Presidente Regione  Puglia, Mino Borraccino – Cons. reg. SI, Pino Gesmundo – Segretario Generale CGIL Puglia, Modera Giuliano Foschini – La Repubblica
Ore 22 Musica dal vivo Ceralacca Gerardo Tango

Venerdì 8
ore 18  “Scuola e Università: il riscatto inizia da qui” Franco D’Ambra – CGIL, Annalisa Pannarale – Deputata SI,  Stefano Cristante – Università del Salento, Alessandro Laterza – Vice presidente di Confindustria, Editore,  Rosy Paparella – Insegnante, esperta dei diritti dei minori. Sara Nazzaro – Rete della Conoscenza Modera Roberto Ciccarelli – Il Manifesto
ore 19 Per i più piccoli. Giochiamo a leggere! Laboratorio ludico didattico Galileo Galilei esploratore del cielo: pensare senza lasciarsi influenzare
ore 19:30 “Il diritto di avere diritti: omaggio a Stefano Rodotà” Luigi Pannarale – Università di Bari, Nello Preterossi – Università di Salerno, Giorgio Resta – Università Roma 3, Maria Rosaria Marella – Università di Perugia Modera Roberto Ciccarelli – Il Manifesto
ore 21 “Togliamo il terreno alle mafie” Tommaso Fiore – segreteria regionale SI Puglia, Antonio Musella – Giornalista, Nello Trocchia – Giornalista,  Pasquale Grosso – daSud,  Raffaella Casciello – dipartimento Mezzogiorno, Periferie e Antimafia SI
Ore 22 Musica Live Set Zulù from 99 POSSE

Sabato 9

ore 18 Gramsci e la questione meridionale Lea Durante – UniBA, Letture di Michele Stella – Attore
ore 19  Per i più piccoli. Giochiamo a leggere! Laboratorio ludico didattico Le fate ci insegnano la generosità: le cose materiali non sono niente senza amici
Ore 19:30 “Il riscatto parte dalle città” Luigi De Magistris – Sindaco di Napoli, Michele Conia – Sindaco di Cinquefrondi,  Ciro D’Alò – Sindaco di Grottaglie, Carmine Doronzo – Consigliere Comunale Barletta
Ore 21 “Il lavoro che non c’è, quale futuro?” Marco Barbieri – segreteria regionale SI Puglia,  Guglielmo Forges Davanzati – Università del Salento, Peppino Deleonardis – CGIL BAT, Giacomo Pisani – dottore di ricerca,  Leo Caroli – Presidente Task force occupazione della Regione Modera: Sonia Pellizzari – segreteria SI Puglia
Ore 22 Musica dal vivo I Maltesi – Tributo a Fabrizio de Andrè

Domenica 10

Ore 10:30  “Conflitti Ambientali e consumo di suolo al Sud, quali risposte?” Paola Natalicchio – Segreteria Nazionale SI, Marco Potì – Sindaco Melendugno,  Vincenzo Tosti Comitato Stop Biocidio,  Roberto Braibanti Cda Abc Napoli, Antonio Placido – Deputato SI ,Mario Tagliaferro – SI
ore 17 “Assemblea regionale Sinistra Italiana” con Claudio Grassi – Segreteria Nazionale SI
ore 19 Per i più piccoli. Giochiamo a leggere! Laboratorio ludico didattico Mozart il genio della musica: la musica ci conquista o noi conquistiamo lei
ore 19  “La sinistra e la sfida dell’alternativa”  Nicola Fratoianni e Massimo D’alema intervistati da  Tomaso Labate – Corriere della Sera

Quindi la festa nazionale di SI si trasferirà nel centro di Reggio Emilia, dove  dal 20 al 24 settembre dedicato all’Eguaglianza, si terrà un ‘Festival dei perché e dei come’, dalla mattina alla sera si alterneranno presso il Chiostro della Ghiara lectio magistralis, faccia a faccia, dibattiti, seminari, interviste con esponenti politici della sinistra, ministri, intellettuali, esponenti del mondo sindacale e imprenditoriale.

Infine a  Torino, ai Murazzi del Po, dal 26 al 30 settembre, in contemporanea con il G7 industria, lavoro e ricerca che in quei giorni si svolgerà alla Reggia di Venaria,e  in collaborazione con Possibile, dedicato invece al 99%, alla maggioranza invisibile, ai tanti invece che ai pochi per dirla con le parole del laburista inglese Jeremy Corbyn, per proporre un’agenda alternativa che accetti la sfida dell’innovazione tecnologica ma la orienti verso la produzione di un maggiore benessere, verso la redistribuzione del reddito e del lavoro.

Share