Orrore a Roma. Donna tedesca di 57 anni violentata e legata ad un palo a Villa Borghese. Caccia a un giovane. Al setaccio i filmati delle telecamere della zona

Orrore a Roma. Donna tedesca di 57 anni violentata e legata ad un palo a Villa Borghese. Caccia a un giovane. Al setaccio i filmati delle telecamere della zona

Una donna tedesca di 57 anni è stata violentata e poi legata nuda a un palo la scorsa notte a Villa Borghese. A dare l’allarme è stato un tassista che, intorno all’una transitando a Villa Borghese in viale Washington, ha visto la donna legata nuda a un palo, con nodi ai polsi e alle caviglie e con un fazzoletto in bocca che le impediva di urlare. L’uomo si è fermato, l’ha slegata e ha dato l’allarme alla polizia. Sul posto sono giunte una volante del commissariato Villa Glori e la polizia scientifica. La donna, in stato evidente di choc, è stata poi portata in ambulanza all’ospedale Santo Spirito dove i medici avrebbero riscontrato i segni di una violenza sessuale.

Secondo quanto si è appreso, la donna, che ha riferito di essere in Italia da 6 mesi, ed è senza fissa dimora, è stata aggredita e violentata poco distante dal palo al quale è stata trovata legata. I poliziotti, infatti, hanno rinvenuto nei pressi i suoi abiti e i suoi indumenti intimi. La polizia sarebbe sulle tracce di un giovane, la donna lo ha descritto. Probabilmente non sarebbe un italiano. Si cerca di risalire a lui attraverso le immagini della tante telecamere piazzate nel grande parco e nelle aree limitrofe. La donna prima di subire la violenza carnale era stata anche rapinata di 40 euro.

La procura di Roma indaga sulla vicenda della donna tedesca violentata stanotte a Villa Borghese. Nelle prossime ore arriverà sul tavolo del magistrato responsabile delle indagini, Vittorio Pilla, la relazione degli inquirenti sull’episodio avvenuto intorno all’una di notte in Viale Washington.

Share