Assegni sociali indebiti per italiani all’estero. Denunciati in 370, l’Inps sospende i pagamenti e risparmia 2,6 mln l’anno

Assegni sociali indebiti per italiani all’estero. Denunciati in 370, l’Inps sospende i pagamenti e risparmia 2,6 mln l’anno

Percepivano l’assegno sociale erogato dall’Inps (circa 450 euro al mese per 13 mensilità), ma erano residenti all’estero. E l’emolumento – che rientra tra i principali strumenti cosiddetti ‘di protezione’ – spetta solo a chi risiede in Italia. Il Nucleo speciale spesa pubblica e repressione frodi comunitarie della Guardia di finanza ha denunciato per questo motivo 370 persone, che hanno indebitamente percepito oltre 10 milioni di euro. L’Inps ha immediatamente sospeso i pagamenti con un risparmio annuo di oltre 2,6 milioni di euro.

Share