Ania: Megale (Fisac Cgil), dato giusto valore al lavoro per contratto Bene relazione Farina, anche su tema welfare del futuro

Ania: Megale (Fisac Cgil), dato giusto valore al lavoro per contratto Bene relazione Farina, anche su tema welfare del futuro

“Giusto valorizzare il lavoro condiviso che ci ha condotto al rinnovo del contratto nazionale”. Così il segretario generale della Fisac Cgil, Agostino Megale, commenta la relazione annuale della presidente di Ania, Bianca Maria Farina.

“Ho apprezzato – prosegue il dirigente sindacale – la relazione della presidente di Ania non solo nella parte nella quale ha valorizzato il lavoro condiviso con il sindacato per il rinnovo del contratto nazionale ma anche nella capacità di collocare le politiche del settore nello scenario del paese, con una particolare attenzione al Welfare del futuro per gli anziani e all’attenzione alle nuove generazioni”.

“Continuo a pensare – prosegue – che il solo 5 per cento di polizze assicurative rivolte alla tutela da catastrofi, terremoti e disastri naturali dovrebbe portare il Governo del Paese a riflettere sul dato per avanzare una proposta di legge che, come in altri paesi, ci metta in condizione di essere pronto a prevenire disastri e ad avere le risorse per ricostruire”, conclude Megale.