Bimba di un anno dimenticata in auto dalla madre in una stazione della metro a Milano, è salva

Bimba di un anno dimenticata in auto dalla madre in una stazione della metro a Milano, è salva

Tragedia  per fortuna solo sfiorata a Milano. Una bimba di un anno è stata dimenticata, nella vettura dalla madre in un parcheggio della fermata metropolitana di Bisceglie. La piccina è stata salvata solo grazie all’intervento di un passante che si è accorto della presenza della bimba nell’auto e ha dato l’allarme. La Polizia, intervenuta rapidamente, ha sfondato il finestrino l’ha tirata fuori. La piccola è stata immediatamente trasportata in ospedale: non è in pericolo di vita ma ha subito un forte choc. La mamma, che ha 38 anni, dopo aver  parcheggiato, ha preso un treno per andare al lavoro e così la figlioletta è rimasta chiusa nella macchina per un’oretta. La donna, subito rintracciata, era sconvolta e incapace di spiegare quello che era successo. “Non riesco a spiegarmelo, ero convinta di averla portata all’asilo…”, ha continuato a ripetere agli agenti come in trance. Ha spiegato di non ricordare nulla e di aver avuto una sorta di buco nero. Quando la madre ha saputo al telefono quello che era accaduto, ha avuto un crollo psicologico che ha reso necessario il suo trasporto all’ospedale San Carlo, lo stesso dove è stata accompagnata la bambina. La donna è stata visitata e sarà sottoposta a un trattamento clinico standard che si applica in questi casi. Al momento non è stata denunciata: sembra evidente che non abbia agito volontariamente.