Banche venete, Fisac Cgil: Decreto va approvato con senso di responsabilità

Banche venete, Fisac Cgil: Decreto va approvato con senso di responsabilità

“Per mettere in sicurezza non solo il settore ma l’occupazione e i risparmiatori delle due ex banche venete acquisite dal gruppo Intesa, il decreto su cui il governo chiede la fiducia va approvato con un appello al senso di responsabilità di tutti”. Ad affermarlo è il segretario generale della Fisac Cgil, Agostino Megale.

In merito alla relazione annuale del presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, il sindacalista aggiunge: “Ho apprezzato molto la sua relazione: in tempi di populismo dilagante un presidente come Patuelli che riconosce e valorizza il ruolo del sindacato va apprezzato, a maggior ragione quando rilancia il ruolo etico di un accordo o le pressioni commerciali indebite”. In ogni caso, prosegue Megale, “è molto importante, per rilanciare un’idea dell’Europa con al centro la crescita il lavoro e la riduzione delle diseguaglianze, riportare il credito al servizio del paese e degli investimenti. La sola condizione per creare i posti di lavoro necessari per dare un futuro ai giovani”.

Share