Grave il bimbo colpito da pezzi d’intonaco caduti dal Duomo di Acireale

Grave il bimbo colpito da pezzi d’intonaco caduti dal Duomo di Acireale

Rimangono gravi le condizioni del bambino rimasto colpito da parte di intonaco caduto giù dal tetto del Duomo di Acireale sabato pomeriggio. Il piccolo è stato trasferito nel reparto di rianimazione pediatrica del Policlinico di Messina dopo essere stato inizialmente ricoverato in codice rosso al trauma center dell’ospedale Cannizzaro di Catania. Ha una frattura della fronte e un vasto trauma cranico. I medici mantengono riservata la prognosi e al momento non si sbilanciano sulle condizioni di salute. Sta meglio, invece, il disabile trentenne vittima anche lui del crollo nella chiesa di Acireale: ricoverato in codice giallo nello stesso ospedale, ieri sera ha scelto volontariamente di lasciare il nosocomio per continuare le cure a casa. Il Duomo di Acireale interessato dall’improvviso crollo dell’intonaco è stato dichiarato agibile dai vigili del fuoco. Messa in sicurezza la navata sinistra della chiesa interessata dal crollo. La Procura della Repubblica di Catania ha avviato un’inchiesta affidata agli agenti del commissariato di Acireale.