Torino, non c’è più speranza per Erika, la ragazza ferita nella calca di Piazza San Carlo

Torino, non c’è più speranza per Erika, la ragazza ferita nella calca di Piazza San Carlo
Non ci sono più speranze per Erika Pioletti, la 38enne ricoverata all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino dallo scorso 3 giugno, quando nella calca di piazza San Carlo ha avuto un infarto da schiacciamento. “Gli esami effettuati – si apprende da fonti sanitarie – hanno accertato un gravissimo danno cerebrale a prognosi pessima. Pertanto purtroppo ci si aspetta il decesso della paziente in un brevissimo periodo temporale, al momento non quantificabile”. Secondo i sanitari la resistenza della giovane sarebbe ormai al limite. Il livello dei danni cerebrali sarebbe irreversibile.
 
Share