“Si muove la città, ricominciamo”. Confronto pubblico di Cgil, Cisl e Uil su Roma Capitale con Tagliavanti (Cciaa), Raggi, Zingaretti, Rughetti (Governo) e le università

“Si muove la città, ricominciamo”. Confronto pubblico di Cgil, Cisl e Uil su Roma Capitale con Tagliavanti (Cciaa), Raggi, Zingaretti, Rughetti (Governo) e le università

Come restituire alla Capitale il prestigio e il ruolo che merita? Quali risorse, progetti e soluzioni servono per arrestare il declino e riconsegnare ai cittadini e ai lavoratori romani servizi efficienti e sostenere un’economia che possa offrire opportunità di lavoro anche ai giovani? Cgil, Cisl e Uil ne discuteranno insieme agli attori istituzionali in occasione del confronto pubblico “Si muove la città. Ricominciamo”, che si terrà domani al Tempio di Adriano (piazza di Pietra) a partire dalle ore 9.30, organizzato per lanciare progetti e trovare insieme le risposte necessarie per far ripartire l’economia di Roma, il lavoro, il sistema produttivo e migliorare le condizioni sociali e territoriali dei cittadini, dei lavoratori, delle famiglie e dei pensionati.

L’iniziativa che è promossa da Cgil di Roma e Lazio, Cisl di Roma e Rieti e Uil di Roma e Lazio, sarà l’occasione per presentare un documento di analisi e proposte per il rilancio della Capitale elaborato dai sindacati confederali.

Partecipano, oltre ai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil territoriali Michele Azzola, Paolo Terrinoni, Alberto Civica e Andrea Cuccello (segretario generale Cisl Lazio), Virginia Raggi (sindaca di Roma), Nicola Zingaretti (presidente Regione Lazio), Lorenzo Tagliavanti (presidente Ccia Roma), Eugenio Gaudio (Rettore Università La Sapienza di Roma), Angelo Rughetti (sottosegretario di Stato alla Pubblica Amministrazione).

Share