Il Benevento conquista la serie A di calcio per la prima volta nella storia. Dopo la Spal, un’altra bella notizia per lo sport italiano

Il Benevento conquista la serie A di calcio per la prima volta nella storia. Dopo la Spal, un’altra bella notizia per lo sport italiano

Il sogno è diventato la più splendida delle realtà. Se già lo scorso anno il Benevento aveva centrato un’impresa storica conquistando per la prima volta la promozione in serie B (in realtà era già successo nel ’45-46 ma il club fu costretto a rinunciare per problemi finanziari), stasera si è andati anche oltre e dalla prossima stagione sarà Serie A. Al primo anno tra i cadetti, la società del presidente Oreste Vigorito ha allestito una buona squadra che aveva come obiettivo principe quello di conquistare una salvezza tranquilla. Invece i ragazzi di Baroni sin dalle prime battute del torneo mostrano qualità e spirito di gruppo. Dopo solo tre giornate la squadra campana si ritrova già con 7 punti in cascina, togliendosi lo sfizio di battere anche il blasonato Verona tra le mura amiche. E via via le cose vanno sempre meglio.

Il girone di andata è davvero stratosferico, il Benevento lo chiude al terzo posto con la miglior difesa del campionato grazie anche al proprio capitano Fabio Lucioni, autentico baluardo della retroguardia giallorossa. Nel girone di ritorno i sanniti partono con il vento in poppa e alla sesta giornata hanno addirittura la possibilità di approdare in zona promozione diretta, ma la sconfitta interna con il Bari segna un crocevia importante. I giallorossi, infatti, con la salvezza in tasca rallentano il proprio cammino perdendo importanti punti per strada e soccombendo in modo clamoroso sia in casa (1-3 contro il Trapani) che fuori (4-1 a Cesena). Nonostante il periodo poco felice il Benevento resta aggrappato alla zona play off e nelle ultime quattro giornate riprende a correre come fatto nel girone di andata.

Ecco la vittoria nel derby con l’Avellino, il pareggio in inferiorità numerica sul campo dell’Ascoli, ma soprattutto la vittoria al fotofinish contro il Frosinone che ha deciso la disputa dei play off negando la gioia della promozione diretta ai ciociari. E sul rettilineo che porta alla serie A, il Benevento elimina lo Spezia nel turno preliminare e poi fa fuori il quotato Perugia nella doppia sfida di semifinale. Domenica scorsa lo 0-0 nella finale di andata a Carpi, ora la festa davanti al proprio pubblico: gli Stregoni volano nell’olimpo del calcio italiano.

Dopo la fine dei play-off di serie B, ecco la griglia delle 20 squadre che prenderanno parte al campionato di serie A 2017-18: ATALANTA BENEVENTO BOLOGNA CAGLIARI CHIEVO CROTONE FIORENTINA GENOA INTER JUVENTUS LAZIO MILAN NAPOLI ROMA SAMPDORIA SASSUOLO SPAL TORINO UDINESE VERONA

Share