Brescia. Yaisi Bonilla, giovane colombiano accoltellato nei pressi di una discoteca, è morto. Si cerca l’autore dell’omicidio

Brescia. Yaisi Bonilla, giovane colombiano accoltellato nei pressi di una discoteca, è morto. Si cerca l’autore dell’omicidio

E’ morto il 21enne accoltellato all’alba fuori dal locale ‘Disco Volante’, a Brescia. Secondo quanto si apprende, il giovane, Yaisi Bonilla, era ricoverato nel reparto di terapia intensiva della clinica Poliambulanza della città, dopo essere stato operato per la coltellata subita all’addome. Di origine colombiana, Yaisi Bonilla è stato accoltellato all’alba a Brescia, all’uscita da una discoteca. Il giovane, colpito con diversi fendenti, è stato ricoverato all’ospedale Poliambulanza dove è stato operato d’urgenza all’addome ma le sue condizioni sono state considerate subito gravissime.

Gli inquirenti stanno cercando di risalire all’aggressore che è riuscito a dileguarsi prima dell’arrivo dei soccorsi. Dalle prime testimonianze sembra che l’aggressore avesse anche lui trascorso la notte nella discoteca. L’aggressione è avvenuta in una strada vicina al locale, Via Corsica. Gli agenti hanno rilasciato una prima dichiarazione: “Lavoriamo per ricostruire il movente e trovare l’aggressore analizzando i filmati delle telecamere. E ancora ascoltando la fidanzata del giovane che ha dato l’allarme. Sappiamo che il 21enne ha qualche precedente. Da quanto è stato possibile ricostruire fino ad ora è escluso che ci siano altre persone coinvolte”.

 

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.